A1 – Geas pronto a ripartire nella gara contro Ragusa

A1 – Geas pronto a ripartire nella gara contro Ragusa

Sfida difficile per la squadra di coach Zanotti.

di La Redazione

Le rossonere, none in classifica, ospitano le siciliane, terze, cui durante la pausa si è aggiunta la play italo-australiana e della nazionale A Nicole Romeo. Zanotti: “Squadra super attrezzata, ma cercheremo di vendere cara la pelle”.

 

SESTO SAN GIOVANNI, 4 gennaio 2019

Inizia il 2019 dell’Allianz Geas: nella prima gara del girone di ritorno Sesto ospiterà al PalaNat la terza in classifica Passalacqua Ragusa, domenica 6 gennaio alle ore 17. Nella gara di andata, svoltasi durante l’Open Day di Torino, le siciliane avevano avuto la meglio per 78-51. Le migliori tra le ragazze di coach Recupido erano state Hamby (21 punti, 15 rimbalzi, 6 assist e 42 di valutazione), Harmon (18 punti e 7 rimbalzi), Kuster (13 punti, 10 rimbalzi, 5 assist, 21 di valutazione) e Cinili (12 punti, 2 rimbalzi e 16 di valutazione). Tra le rossonere erano andate in doppia cifra Loyd (11 punti, 4 rimbalzi e 2 assist) e Brunner (10 punti, 4 rimbalzi e 2 assist).

 

L’Allianz Geas ha terminato il girone di andata in nona posizione, superata all’ultimo da Vigarano, a pari punti, 8, ma vincente nello scontro diretto. Ragusa ha invece 16 punti, derivati da 8 vittorie e 3 sconfitte (contro Venezia, 72-75, a Schio, 75-64, e a San Martino di Lupari, 62-49). Nell’ultima giornata del 2018, Sesto ha incassato una sconfitta sul campo di Schio (73-42), mentre Ragusa ha ben superato la trasferta di Battipaglia 63-79.

Durante la pausa invernale, la società ragusana ha firmato la guardia italo-australiana (di doppio passaporto) di 168 cm classe 1989 Nicole Romeo, di recente convocata dal ct Marco Crespi in nazionale A. L’esterna (con un curriculum denso di esperienze vissute soprattutto in Australia, in Spagna e in Germania) aveva firmato per questa stagione con le turche del Calik Balediyesi Samsun, con cui ha messo a segno 16,1 punti, 40% da tre, 4,6 rimbalzi e 4,3 assist di media, ma ha deciso di liberarsi e accettare la proposta del club biancoverde, già incontrato lo scorso anno in EuroCup quando Romeo vestiva la maglia del Girona (Spagna).

 

Nelle prime 11 gare della stagione, Sesto ha segnato 65 punti di media, col 43% da due, 28% da tre, 68% ai liberi (ultima della Lega nella voce), ha raccolto 30,3 rimbalzi (terzultima davanti a Battipaglia e a Torino) e distribuito 15 assist. La Virtus Eirene ha la terza miglior difesa del campionato, con 668 punti subìti (dietro a Venezia e a Schio) e mette a segno 69,8 punti (51% da due, 26% da tre, 73% dalla lunetta), 34,2 rimbalzi e 18,5 assist (terza dopo Schio e Venezia).

 

Le tre straniere di Ragusa stanno disputando un’ottima stagione: la lunga americana di passaporto inglese ex Lucca e Napoli Jillian Harmon sta macinando 16,2 punti (54% da due, 14% da tre, 77% a gioco fermo), 9 rimbalzi, 2,9 assist e 23,3 di valutazione; l’interna Usa Dearica Hamby 18,2 punti (59% da due, 20% dall’arco, 73% ai liberi), 11,1 rimbalzi, 2,9 assist e 25,8 di valutazione; l’ala statunitense Jessica Kuster 15,4 punti (51% da due, 31% dai 6,75, 78% dalla lunetta), 4,6 rimbalzi, 2,4 assist e 16 di valutazione. A queste si aggiunge un pacchetto di giocatrici italiane di grande qualità: l’esterna Chiara Consolini (8,4 punti, 2,6 rimbalzi, 1,9 assist), l’ala ex Napoli Sabrina Cinili (5,8 punti, 2,4 rimbalzi, 1,9 assist), la pivot Alessandra Formica (2,5 punti, 2,4 rimbalzi), la coppia di esperte playmaker Angela Gianolla e Agnese Soli e le giovani, entrambe classe 2000, Giorgia Rimi e Giulia Bongiorno.

 

COACH ZANOTTI – “Dopo le gare con Venezia e Schio, eccoci ad affrontare Ragusa, squadra super attrezzata, che ha aggiunto la play italo-australiana Romeo, di grandissima esperienza. Vogliamo iniziare il girone di ritorno con convinzione cercando di fare meglio della prima parte della stagione. Contro le siciliane cercheremo di vendere cara la pelle: dopo essere uscite dalla gara contro Schio con le ossa rotte, mi aspetto che le ragazze facciano vedere tutta un’altra faccia, un’altra energia, un’altra coesione. Dovremo provare a dare il massimo per tutti i 40’”.

 

BEATRICE BARBERIS – “Non sarà una partita facile poiché Ragusa è una delle squadre più competitive del campionato. Questo però non deve spingerci ad entrare in campo senza mettercela tutta per cercare di portare a casa il risultato. In palio ci sono 2 punti che per noi possono essere davvero utili. Saremo in casa: cercheremo di giocarcela dall’inizio alla fine e di fare il nostro meglio”.

 

“Quella contro Ragusa sarà una partita difficilissima – dichiara Nazareno Lombardi, assistente di coach Zanotti sulla panchina sestese –: il gruppo siciliano già nella gara di andata ci ha dimostrato quanto sappia essere pericolosamente atletico e fisico in tutti i ruoli. In più, si è aggiunta Romeo, dal grande talento e con molti punti nelle mani, derivati specialmente dal tiro da fuori e dal pick and roll. Hamby sta disputando una stagione super, mantenendo alto il livello fisico, sia per quanto riguarda il dinamismo sia per la presenza sotto canestro. Harmon è una giocatrice determinante, che nella gara di andata ha dimostrato per l’ennesima volta di avere un elevato tasso di pericolosità. Il pacchetto straniere è ben completato da Kuster, esterna di grande atletismo. A queste va aggiunto il solido gruppo di italiane, composto da Consolini, Cinili, Soli, Gianolla e Formica. Ci stiamo avvicinando alla partita nel modo giusto: stiamo lavorando in allenamento con impegno e ritmo. Domenica dovremo scendere in campo con qualità e con una buona dose di coraggio”.

 

Ufficio stampa ALLIANZ GEAS

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy