A1- Grande vittoria del Geas su Umbertide. Il sogno della salvezza può continuare

A1- Grande vittoria del Geas su Umbertide. Il sogno della salvezza può continuare

La lotta salvezza chiama, il Geas risponde: le rossonere vincono contro Umbertide col punteggio di 71-60, mandando un chiarissimo segnale al campionato e alla lotta salvezza.

Commenta per primo!

La lotta salvezza chiama, il Geas risponde: le rossonere vincono contro Umbertide col punteggio di 71-60, mandando un chiarissimo segnale al campionato e alla lotta salvezza. La vittoria delle geassine è arrivata grazie a una ottima difesa e da una fase offensiva di grande livello, con una buonissima prova di squadra che ha visto concretizzare in attacco, su tutte, Antiesha Brown, che chiude la gara con la bellezza di 29 punti risultando ancora una volta decisiva per le sorti del Geas. Con questo successo le rossonere si confermano in piena lotta per la salvezza, in attesa dell’importantissimo scontro diretto della prossima settimana con Vigarano, che nel frattempo ha battuto Cagliari (senza Prahalis: una vera beffa per il Geas, che ha subito dall’americana ben 45 punti in due partite) in trasferta. Sabato prossimo sarà una sfida da dentro o fuori per le geassine, che tenteranno di vincere per agganciare Vigarano e superarla visto il +15 nella differenza canestri della sfida di andata. In gioco per la salvezza anche Orvieto, ora solo a +2 dal Geas dopo le ultime sconfitte subite.

Le chiavi tattiche della partita sono due: la prima è una difesa finalmente buona per tutta la partita e ancor di più nella fasi finali, quando le rossonere hanno gradatamente tolto l’ossigeno soprattutto alle pericolose tiratrici esterne di Umbertide. In secondo luogo la precisione nelle triple: il Geas ne ha messe a segno ben 12 (Brown 4, Arturi 3, Kacerik e Mandache 2, Mazzoleni 1).

C’è tanta soddisfazione in casa Geas, per una vittoria che serviva come il pane a una squadra che sta dando tutto per tenere la categoria di A1 faticosamente conquistata con una squadra giovane guidata da un’allenatrice esordiente nella massima serie come Cinzia Zanotti, che commenta così la vittoria delle sue ragazze: “Oggi per fortuna nel momento decisivo non ci siamo disunite, giocando bene e prendendo il largo. La partita l’abbiamo vinta in difesa, giocando con tanta grinta e prendendo fiducia anche in una fase offensiva dove abbiamo sbagliato qualcosa ma in cui abbiamo potuto anche permetterci qualche errore in più, vista la nostra difesa. Un applauso particolare a Mandache, che ha giocato tutta la gara con un infortunio al naso, ma anche a tutte le altre che non hanno mai mollato. Ora andiamo a Vigarano per giocarci tutto, saremo pronte e speriamo di poter tornare poi a Sesto col sorriso”.

Partono forte le rossonere, che dopo il primo centro di Cabrini piazzano un parziale di 6-0 propiziato dalla penetrazione di Brown, dal censtro in post di Correal e dal furto di Kacerik che consegna a Mandache il pallone del 6-2. Dall’altra parte Simmons segna da tre punti, ma le rossonere rispondono con la stessa moneta grazie a capitan Arturi e a Brown (12- 5). Sul +7 Geas, Milazzo fa ½ dalla lunetta, ma le rossonere sono in palla e grazie a un’altra tripla di Arturi allungano sul +9. A rispondere però è una Umbertide guidata dal talento di Simmons e Milazzo, che in pochi secondi piazzano un parziale di 6-0 che rimanda la gara in equilibrio. Ancora una volta le geassine non si scompongono, segnano la quarta tripla della gara, stavolta con Mandache, mandando la partita al riposo breve sul 18-14. Alla ripresa arriva la quinta bomba di serata, armata dalla mano di Kacerik. Il Geas, nonostante un attacco meno brillante rispetto all’inizio, è concentrato e con la difesa tiene a freno Umbertide. Madonna in post segna il canestro del 23-16, prima che ancora Simmons mandi a bersagio un’altra tripla che tiene a galla le ospiti. Sul 23-20 Brown mette in scena 20” di pallacanestro a 100km/h, segnando prima in entrata, poi recuperando un pallone e andando a segno in contropiede, con tanto di fallo subito che le vale il parziale di 5-0 (28-20). Nel momento migliore del Geas però Umbertide risponde con la trila di Simmons, ancora lei, e con i due centri di Tikvic e Agunbiade, che riequilibrano la gara (28-27). Da qui alla fine è un botta e risposta tra le due squadre, col Geas che, grazie alla tripla di tabella di Mazzoleni, riesce a chiudere avanti il primo tempo sul punteggio di 33-32. Il terzo e importantissimo periodo inizia conuna tripla di Simmos, subito imitata da Brown. Milazzo manda sul +1 Umbertide, ma le rossonere rispondono con una tripla dall’angolo di Arturi e con un canestro di Mandache, servita da Kacerik. Umbertide gioca bene, ma il Geas è in palla e prova nuovamente la fuga: Brown segna fuori equilibrio, Kacerik piazza una bomba e quando ancora Brown va a imitare la compagna da oltre la linea dei tre punti il punteggio dice 51-43 in favore delle rossonere. Coach Serventi rimette in campo Milazzo, ma la musica non cambia: Mandache segna dalla media, Brown fa due canestri in un minuto e le geassine scappano sul +10 (57-47). Negli ultimi 10′ di gioco le rossonere gestiscono bene il pallone, rispondendo alle sfuriate di Simmons e Dell’Olio, che con energia provano a riportare in partita Umbertide (59-51). Coach Zanotti tiene il controllo della partita, grazie anche ad Arturi che dà una grossa mano in cabina di regia e le rossonere, nonostante un piccolo calo fisico, riescono a tenere. A 5′ dalla fine Simmons, esasperata dalla difesa di Kacerik, commette fallo antisportivo proprio sulla guardia geassina, che fa 2/2 dalla lunetta chiudendo di fatto la partita (66-56). Il finale serve solo a Brown per raggiungere quota 29 punti, con le rossonere che portano a casa la partita col punteggio di 71-60. Ora la fase di preparazione alla fondamentale sfida salvezza di settimana prossima in casa di Vigarano, che dirà quasi tutto sulle speranze di entrambe le squadre di restare in A1.

GEAS – UMBERTIDE 71-60

Geas: Correal 4, Mandache 12, Brown 29, Kacerik 8, Arturi 9, Madonna 4, Mazzoleni 3, Barberis 2, Ercoli, Grassia ne, Gambarini ne, Bonomi ne. All. Zanotti

Umbertide: Tikvic 8, Agunbiade 11, Cabrini 2, Simmons 17, Moroni 2, Milazzo 14, Dell’Olio 6, Markovic ne, Boni ne, Fusco ne, Conti ne. All. Serventi

FONTE: Uff. Stampa GEAS Basket

Fotogallery a cura di Marco Brioschi

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy