A1 – Il Cus Cagliari fa tris e batte anche San Martino di Lupari

A1 – Il Cus Cagliari fa tris e batte anche San Martino di Lupari

Commenta per primo!

E sono tre. Il Cus Cagliari Energit cala il tris e batte il Fila San Martino per 69-65. Una vittoria sofferta, ma conquistata con il cuore e tanta grinta dalle ragazze di casa che ancora una volta hanno trovato in Prahalis, autrice di 32, la loro arma letale. Solito quintetto per coach Restivo con Benic, Milic, Arioli, Chesta e Prahalis, risponde Abignente con Filippi, Bailey, Gianolla, Fabbri e Davis.Dopo il minuto di raccoglimento per ricordare le vittime degli attentati di Parigi, è una scatenata Milic a rompere il ghiaccio con un 5-0 che lascia subito intendere la voglia di far bene delle padrone di casa. Una tripla di Filippi scuote il San Martino, ma nei primi minuti sono le difese abbastanza passive di entrambe le squadre a recitare la parte del leone. Poi sale in cattedra Samantha Prahalis che inizia a deliziare la platea con i suoi canestri e le sue giocate. Tuttavia il match è abbastanza equilibrato e la prima frazione si chiude sul 17-14. Polveri bagnate all’inizio del secondo intertempo. Le due squadre sembrano studiarsi, senza colpo ferire. Si continua a giocare punto a punto, Prahalis commette il suo terzo fallo e al Pala Cus serpeggia la paura, nessun timore invece per la giocatrice americana che continua a giocare come sa, dettando i ritmi e andando spesso a canestro.

Benic tenta l’allungo, ma due triple delle ospiti permettono alle ragazze di Abignente di ricucire lo strappo, fino all’uno due firmato dalla solita Prahalis e dal capitano Arioli che manda le due squadre negli spogliatoi sul 36-31. Al rientro in campo, San Martino scatenato e giochi riaperti con un mini break di 2-10. Prahalis con una tripla suona la carica e impatta (41-41), però le lupe non abbassano la guardia e rimettono la testa avanti con Filippi e Bailey. Ritmi sempre altissimi. Il Cus soffre, ma stringe e i denti e non perde contatto dalle avversarie. Una tripla di Giulia Gombac riporta le cagliaritane avanti con Davis che non ci sta e impatta. La gara è sempre sul filo dell’equilibrio e si va alla frazione decisiva sul 52-52. Piove subito sul bagnato con il quarto fallo di Milic, però le guerriere di casa non si arrendono e replicano colpo su colpo. Nel momento topico della gara sale di nuovo in cattedra Prahalis che fa il bello ed il cattivo tempo e sigla il 65-60. Milic è costretta a lasciare il parquet per falli, San Martino prova a rientrare, ma la grinta e la determinazione delle universitarie permette loro di conquistare con merito l’importante vittoria.

CAGLIARI 69 SAN MARTINO 65

CUS CAGLIARIENERGIT : Canalis ne; Sano ne; Garau ne; Benic 4; Corda ne; Milic 16; Arioli 10; Chesta 4; Prahalis 32. All. Restivo.
FILA SAN MARTINO: Filippi 9; Favento 3; Tonello; Bailey 19; Beraldo ne; Pascalau 1; Gianolla 7; Sbrissa 4; Fabbri 11; Davis 11. All. Abignente

Arbitri: Gasparri, Catani e Dionisi
Parziali: 17-14; 36-31; 52-52; 69-65

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy