A1- La solita Ivezic spinge Orvieto, Parma k.o

A1- La solita Ivezic spinge Orvieto, Parma k.o

Ceprini Orvieto-Lavezzini 73-63

Commenta per primo!

Arriva una sconfitta per il Lavezzini Basket Parma nella quinta giornata di ritorno dell’Almo Nature Cup, che sul campo della Ceprini Costruzioni Orvieto perde con il risultato di 73 a 63.

Una partita giocata tra alti e bassi dalle ragazze di Procaccini, che devono cedere alle padrone di casa, perdendo l’opportunità di conquistare due punti molto importanti.

La partita ha inizio e Wicijowski segna il primo canestro del match, ma Clark realizza subito due punti per Parma che danno il via al bel parziale iniziale delle gialloblù di 7 a 2. Sembra mettersi bene per la squadra di Procaccini, ma Dietrick con una tripla accorcia le distanze, portando il punteggio sul 7 a 9 e poco dopo, sempre la numero 9 umbra recupera un pallone e pareggia. In questa fase Zara e compagne faticano in difesa, mentre le padrone di casa iniziano a far girar bene la palla in attacco e ne è la prova il risultato alla fine del primo quarto che è 22 a 11 per Orvieto.

Coach Procaccini prova a cambiare la formazione, così il Lavezzini rientra in campo senza Ugoka e Clark, ma la musica non cambia. Baldelli segna una tripla e in men che non si dica le ducali si ritrovano sotto di 13 punti. In questo momento però le Tigri sembrano reagire ed Orvieto non incide più in attacco grazie ad una buona fase difensiva, allora le gialloblù ne approfittano e Clark al termine della frazione riporta il Lavezzini in partita chiudendo sul 32 a 30.

Il match riprende con la squadra di Romano che riparte forte, al contrario il Lavezzini si vede fischiare un fallo antisportivo a Spreafico e la partita si fa un po’ nervosa. Brezinova esce per quarto fallo e il terzo periodo termina 58 a 45. Nell’ultima frazione il Lavezzini si affida alle triple di Spreafico, che non delude le aspettative segnandone due consecutive ed è un buon momento per le gialloblù, ma purtroppo non basta. Baldelli mette la bomba del più 10 e Dietrick con un’entrata delle sue a meno di un minuto dal termine mette la parola fine alla gara, che si conclude 73 a 63.

Una prestazione non troppo convincente del Lavezzini Basket Parma che dopo un buon secondo quarto, in particolare nella seconda parte con la rimonta dal massimo svantaggio di meno 13 a meno 2, gioca un brutto terzo quarto, e nel finale prova, ma non riesce a rimediare.

Miglior realizzatrice per il Lavezzini Basket Parma è stata Ugoka con 18 punti realizzati, a seguire Spreafico con 16. Questo passo falso delle ducali non cambia la posizione in classifica, ma allontana invece la quinta posizione occupata da San Martino, che vincendo contro Vigarano, si porta ora avanti di 4 lunghezze.

La prossima partita dell’Almo Nature Cup si disputerà eccezionalmente sabato 13 febbraio alle ore 18 contro il CUS Cagliari in terra sarda.

Ceprini Orvieto-Lavezzini 73-63

Ceprini Orvieto: Baldelli 11 (1/5, 3/6), Ivezic 22 (5/10, 3/6), Dietrick 16 (4/5, 2/4), Bove (0/3, 0/1), Wicijoski 14 (6/11), Gaglio 6 (2/6), Mancinelli 4 (2/4, 0/2), Di Gregorio (-, 0/1), Miccoli (0/1, 0/2), ne Colantoni, Capolicchio, Grilli. All.Romano.

Lavezzini: Zara 2 (1/2), Clark 10 (5/7, 0/1), Spreafico 16 (1/4, 4/7), Ugoka 18 (7/9), Brezinova 10 (2/5, 1/3), De Pretto 4 (2/7), Giorgi 3 (1/3), Marangoni (0/1, 0/1), ne Minari e Olajide. All.Procaccini.

Uff.Stampa Lavezzini Parma

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy