A1 – Le Mura inarrestabile vince anche a Parma: 81-64

A1 – Le Mura inarrestabile vince anche a Parma: 81-64

Commenta per primo!

E’ durata meno di due quarti la resistenza del Lavezzini Parma contro Gesam Gas&Luce Le Mura Lucca. La squadra di Diamanti nelle ultime azioni del secondo tempino ha scavato un parziale che ha poi irrobustito in avvio di terzo tempo, quando le emiliane hanno pagato l’intensità difensiva di Lucca, non riuscendo a segnare e perdendo numerosi palloni. E così Lucca raggiunti i 16 punti di vantaggio, ha gestito il match dando un’altra dimostrazione della sua maturità e della consapevolezza che ha acquisito.

Per le biancorosse arriva  la terza vittoria in trasferta in 12 giorni, dopo aver violato i campi di Cagliari e Umbertide, è stato espugnato anche il Palaciti. Le Mura mantiene l’imbattibilità lontano da casa. Parma non ha invece ripetuto la bella prestazione di sette giorni prima, quando aveva piegato Venezia. Non ha avuto l’approccio giusto alla gara al contrario di Lucca che ha aggredito subito il match, spinta da Dotto e Harmon. I primi 4 punti sono proprio dell’ex Harmon, poi arrivano tre canestri di Dotto e uno di Wojta per il 12-0 iniziale di Gesam Gas. Il time-out serve a Procaccini per scuotere le sue ragazze e il match diventa più equilibrato, quasi un esercizio di tiro con le difese che subiscono molto. Parma torna a -6 e chiude poi il tempino a -4 grazie a Clark.

Si riparte e De Pretto, buona la sua gara, firma il -2. Ma Le Mura non ci sta, resta con i nervi saldi e allunga. Le emiliane ancora con Clark al 17′ arrivano sul 41-45. Subito dopo c’è un parziale di 6-0 di Lucca cui controbatte De Pretto con una tripla allo scadere. 44-51 all’intervallo.

Dagli spogliatoi Le Mura esce più pronta ancora una volta, il parziale di 8-0 (con 4 di Harmon, mvp) fa scivolare la gara sui binari graditi alle biancorosse. Il Lavezzini si scompone e non combina più niente di buono. Ugoka non graffia, Brezinova nemmeno e non bastano i canestri di Spreafico. La seconda parte del terzo e quarto tempo vede Lucca in assoluto controllo al punto che Diamanti si permette anche il lusso di far uscire Harmon, risparmiandole 9 minuti di gara. Per Le Mura missione compiuta in scioltezza, una gara temuta alla vigilia che strada facendo è diventata più facile del previsto. Parma deve voltare pagina e pensare alla trasferta di Napoli.

Lavezzini Parma – Gesam Gas&Luce Lucca 64-81 (26-30, 44-51, 52-65)

LAVEZZINI: Lucca ne, Bacchini ne, Zara 10, Giorgi 2, Spreafico 15, De Pretto 16, Trevisan ne, Ugoka 4, Marangoni 2, Clark 13, Olajide ne, Brezinova 2. All. Procaccini.

GESAM GAS&LUCE: Viale ne, Diene ne, Templari 1, Dotto 15, Wojta 12, Reggiani, Harmon 27, Crippa 16, Gaeta ne, Mandroni ne, Pedersen 8, Gatti 2. All. Diamanti.

ARBITRI: Grigioni, Barone e Dori.

Fotogallery a cura di Roberto Liberi

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy