A1-Orvieto triturata, Ragusa resta al comando del campionato

A1-Orvieto triturata, Ragusa resta al comando del campionato

Commenta per primo!

Più di 1400 spettatori a tifare Virtus Eirene. In città si sognano traguardi di assoluto prestigio, il pubblico aumenta di domenica in domenica, ma i piedi devono restare ben piantati per terra. Continua il primato solitario della Passalacqua spedizioni che ieri pomeriggio al Palaminardi di Ragusa si è sbarazzata senza troppi problemi della pratica Orvieto, mettendo a segno il sesto successo consecutivo su altrettanti incontri fin qui disputati. La squadra di coach Nino Molino guida la classifica del campionato di serie A1 femminile con 12 punti, superando di due lunghezze il terzetto formato da Schio, Lucca e Umbertide. E saranno proprio le prime quattro che domenica prossima se la vedranno tra loro nei due big match della giornata: Lucca-Passalacqua spedizioni e Umbertide-Schio. Due incroci dai quali, di certo, si riuscirà ad avere un quadro ancora più chiaro sui rapporti di forza che esistono tra le prime della classe. Praticamente senza storia il match di ieri (vinto dalla Passalacqua con l’eloquente punteggio di 81-44). Tanto che anche lo stesso tecnico di Orvieto, Tony Valentinetti, a fine partita, ha ammesso che “contro questa Passalacqua non c’era davvero molto da fare. Il campionato è praticamente diviso in due gruppi principali – ha proseguito – noi abbiamo obiettivi certamente diversi rispetto a quelli che può raggiungere Ragusa”. Soddisfatto coach Nino Molino: “Abbiamo fatto una buona gara sempre nel pieno rispetto delle avversarie – ha detto – ci godiamo quest’altro successo che per noi rappresenta un passo in avanti significativo per il nostro primo obiettivo che è quello della qualificazione alla final four di Coppa Italia; adesso ci troviamo a quattro punti dalla quinta e questo è sicuramente importante. Wabara? Contiamo di averla in sede venerdì prossimo, e dunque non potrà essere utilizzabile per la trasferta di Lucca mentre pensiamo di poterla avere in campo in casa con Venezia”. In sala stampa anche Olesya Malashenko, top scorer dell’incontro con 17 punti. Ieri al Palaminardi, anche uno speciale “angolo della solidarietà”, grazie alla collaborazione tra la società biancoverde ed il Centro Risvegli ibleo. Sono stati messi in vendita diversi giocattoli il cui ricavato è stato devoluto in beneficenza per le attività del centro.

PASSALACQUA SPEDIZIONI RAGUSA: Micovic 6, Mazzoni 3, Gatti 4, Galbiati 8, Williams 13, Walker 14, Malashenko 17, Sorrentino, Richter 7, Saggese, Soli, Valerio 9. All. Molino
AZZURRA CEPRINI COSTRUZIONI ORVIETO: Buccianti, Puliti 7, Maznichenko 11, Gaglio 2, Sutherland 8, Ridolfi ne, Panella 7, Baldelli, Bove 7, Morris 2. All. Valentinetti

Parziali: 21-7; 21-11; 20-12; 19-14.
Progressivi: 21-7, 42-18; 62-30.
Arbitri: Alex D’Amato – Marcello Aprea – Gianluca Capotorto

Fotogallery a cura di Eleonora Tumino

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy