A1 QF G1- Pastore manda in estasi il Fila, Broni sconfitta sulla sirena

A1 QF G1- Pastore manda in estasi il Fila, Broni sconfitta sulla sirena

Fila San Martino di Lupari – Elcos Broni 54 – 53 [1-0]

di La Redazione

Fila San Martino di Lupari – Elcos Broni 54 – 53 (15-11, 25-32, 44-40, 54-53)

FILA SAN MARTINO DI LUPARI: Dotto NE, Webb* 9 (3/5, 1/6), Fietta, Tonello*, Keys* 9 (1/7, 1/3), Melnika* 6 (2/4 da 2), Marshall* 10 (4/7, 0/3), Pastore 13 (2/4, 1/5), Tognalini, Sandri 7 (2/3, 0/1)
Allenatore: Abignente G.
Tiri da 2: 14/34 – Tiri da 3: 3/19 – Tiri Liberi: 17/25 – Rimbalzi: 39 8+31 (Melnika 12) – Assist: 16 (Keys 4) – Palle Recuperate: 5 (Fietta 1) – Palle Perse: 18 (Squadra 4) – Cinque Falli: Keys, Melnika

ELCOS BRONI: Miccoli NE, Spreafico* 4 (2/3, 0/5), Togliani 5 (2/4, 0/3), Moroni NE, Pavia, Bonasia* 8 (4/5, 0/3), Wojta* 14 (3/9, 2/4), Milic* 20 (8/12, 0/2), Premasunac*, Smorto NE, Gatti 2 (1/3 da 2)
Allenatore: Fontana A.
Tiri da 2: 20/40 – Tiri da 3: 2/18 – Tiri Liberi: 7/16 – Rimbalzi: 33 6+27 (Wojta 14) – Assist: 12 (Premasunac 6) – Palle Recuperate: 2 (Bonasia 2) – Palle Perse: 13 (Bonasia 4) – Cinque Falli: Milic, Premasunac
Arbitri: Valleriani D., Barbiero M., De Biase S.

Un libero di Pastore ad un secondo dalla sirena condanna la Elcos Broni in gara uno dei quarti di finale playoff contro il Fila San Martino. Se Pastore segna il libero vincente, pochi istanti prima l’errore dalla lunetta di Wojta costa carissimo alla Elcos, che deve cercare il pronto riscatto nella gara due in programma martedì sera al PalaBrera. La formazione oltrepadana si affida alle sue straniere fin dalle prime battute. Nel primo quarto, le compagne cercano sotto canestro Nikolina Milic, che ripaga mettendo a referto 8 degli 11 punti complessivi della sua squadra. Tuttavia San Martino rimane sempre avanti, toccando il +6 (17-11) all’11’. Poi sale in cattedra Wojta che, al termine di una buona circolazione di palla sul perimetro, infila la bomba del pareggio (21-21), dando avvio al miglior momento delle bronesi che allungano con 4 punti consecutivi della solita Milic; il Fila non ci sta e torna ancora sotto, grazie anche ad una maggior precisione dalla lunetta: in area le lunghe giallonere costringono spesso al fallo le biancoverdi (nella casacca nera da trasferta). Wojta intercetta una palla all’altezza della metà campo e vola in contropiede, appoggiando la sfera nella retina (25-30), poi ci pensa la giovane Togliani a siglare il +7 (25-32) a 8 secondi dalla sirena del primo tempo. L’americana di Broni fa sentire il suo peso pure in difesa, dove cattura ben 9 rimbalzi, aiutando le compagne che chiudono sulle avversarie in modo deciso. La ripresa si apre nel segno dell’equilibrio, con la Elcos che forza un paio di conclusioni, ma quando libera le sue tiratrici in area centra il bersaglio: il tiro di Spreafico dalla media vale il +5 (33-38) dopo il ritorno a meno due di San Martino (32-34) con un gioco da tre punti di Keys. Il tira e molla continua, con il sorpasso delle padrone di casa, che con una bomba di Webb trovano il +4 (44-40) allo scadere del terzo periodo, rimandando il verdetto al periodo conclusivo. L’ultimo quarto è una battaglia, con le due squadre che rispondono colpo su colpo. A 50 secondi dalla fine Bonasia firma il +2 (50-52), Keys realizza un libero. Il Fila fa fallo: Wojta mette a segno solo il secondo libero (51-53) a 20 secondi dalla sirena. Marshall pareggia (53-53) e Pastore ad un secondo dalla sirena segna il libero della vittoria. Insomma il Fila si porta avanti 1-0 nella serie al meglio delle 3 partite.

Uff.Stampa Elcos Broni

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy