QF A1 F8 – Vigarano non ha scampo, Ragusa vola in semifinale

QF A1 F8 – Vigarano non ha scampo, Ragusa vola in semifinale

La Passalacqua archivia Vigarano senza troppi patemi.

di Daniele Tagliabue, @Danyboy1991

Ragusa è la prima semifinalista della Final Eight di A1 Femminile. Alla formazione di Recupido basta e avanza un sontuoso primo periodo chiuso sul 29-16 per far propria la prima partita di giornata. Vigarano si sveglia tardi, limitando i danni nella ripresa ma la doppia doppia di Kuster e la doppia cifra di Harmon, risultano letali sul verdetto finale. In casa Meccanica Nova stecca Fitzgerald, mentre la migliore per Andreoli è stata Rakova.

Ragusa: Soli, Consolini, Harmon, Hamby, Kuster
Vigarano: Fitzgerald, Bocchetti, Miccoli, Bolden, Rakova

HARMON SHOW, RAGUSA IN CONTROLLO – Ragusa parte subito forte con Harmon e Kuster a firmare il 9-2 che obbliga la Meccanica Nova al timeout immediato. Il copione non cambia e con i canestri di Romeo e Hamby, Ragusa allunga sul 20-9. Romeo trova un altro gioco da tre punti, mentre Bocchetti e Rakova provano a limitare i danni sul 26-13. Margine che non cambia e dopo dieci minuti, Vigarano insegue sul 29-16. Rakova e Natali danno il via al secondo quarto, ma la cecchina Romeo va ancora a bersaglio da tre punti. Rakova tocca la doppia cifra personale, ma una sontuosa Harmon e Cinili ricacciano indietro la formazione di Andreoli. Harmon deposita a canestro il più sedici, mentre Cinili infila il 47-29. L’ultimo acuto è di Bolden, con il primo tempo in archivio sul 47-31.

VIGARANO LIMITA I DANNI, RAGUSA SEMIFINALISTA- Consolini da il via al terzo periodo, firmando il più diciannove che vale il massimo vantaggio. Il più ventuno lo firma Kuster, con Vigarano che non riesce a trovare fiammate vincenti per riaprire la contesa. Bocchetti e Fitzgerald ricuciono fino al meno sedici, ma Soli risponde per le rime con il 64-46. Nel finale sale in cattedra Bocchetti, che si erge a passatrice mandando a canestro prima Fabbri e poi Bocchetti per il 64-50. Ultima frazione che vede la Meccanica Nova tornare a meno nove spinta da Rakova e Fitzgerald sul 66-57. Kuster prima e Harmon poi ridanno ossigeno alle siciliane, mentre è ancora un gioco da tre della numero trenta a scavare il nuovo gap tra le due compagini sul punteggio di 73-59. Il finale serve solo a definire il punteggio finale, con Ragusa che batte Vigarano 83-68.

MVP BASKETINSIDE.COM: Kuster
PASSALACQUA RAGUSA 83 MECCANICA NOVA VIGARANO 68

Ragusa: Harmon 17, Soli, Hamby 14, Kuster 22, Consolini 13, Romeo 9, Cinili 8, Gatti ne, Formica, Gianolla, Bongiorno. All.Recupido

Vigarano: Fitzgerald 16, Miccoli, Bolden 4, Rakova 20, Bocchetti 13, Campanini, Natali 5, D’Angelo, Lavezzi, Gilli 6, Fabbri 4. All. Andreoli

Fotogallery a cura dei nostri inviati

Romeo

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy