A1- Ragusa mette la terza, anche Cagliari s’inchina

A1- Ragusa mette la terza, anche Cagliari s’inchina

Commenta per primo!

I tifosi ragusani hanno dovuto attendere la terza giornata prima di poter abbracciare la serie A1 e una Passalacqua che si conferma, pur in veste di matricola, tra le sicure protagoniste di questa stagione. L’attesa è stata ripagata da una gara vibrante che le biancoverdi hanno fatto loro con una prestazione che ha esaltato il collettivo. Senza il capitano Paola Mauriello e il play Giulia Gatti, alle prese con qualche fastidio fisico, e con le straniere subito appesantite dai falli, coach Nino Molino è riuscito a far girare a pieni giri il motore della sua squadra trovando nuovi equilibri con Virginia Galbiati, Agnese Soli e Lia Rebecca Valerio grandi protagoniste. A spezzare l’equilibrio è stata, però, Olesya Malashenko che, pur con una situazione falli non semplice da gestire, ha mostrato un repertorio in grado di dare sicurezza alle compagne e di respingere tutti i tentativi del Cus Cagliari di rientrare in partita. Un tentativo che era riuscito alle ragazze sarde nel terzo quarto, quando in pochi minuti Williams (cui è stato fischiato anche un tecnico), Walker e Malashenko hanno visto alzarsi la paletta del quarto fallo. Grazie a quattro punti consecutivi di Cinzia Arioli, il Cus Cagliari aveva agguantato Ragusa sul 47-47. A quel punto, però, con l’inerzia della partita che poteva ribaltarsi, le iblee sono state brave a giocare con intelligenza tutti i palloni, affidando a Malashenko e Galbiati le conclusioni con un maggiore carico di responsabilità e trovando giovamento anche nella zona comandata dalla panchina. Nell’ultimo quarto, il Cus Cagliari ritrova ancora la parità (52-52 con l’ottima Johnson), ma Ragusa accelera non dando più alle ospiti la possibilità di rientrare in partita.

Passalacqua Spedizioni Ragusa 71- Cus Cagliari 64

PASSALACQUA SPEDIZIONI RAGUSA: Micovic, Mazzone ne, Mauriello ne, Galbiati 13, Williams 13, Walker 10, Malashenko 19, Sorrentino ne, Richter, Saggese ne, Soli 7, Valerio 9. All. Nino Molino.
CUS CAGLIARI: Maiorano 3, Fassina 8, Carta 1, Radocaj 8, Rulli ne, Johnson 18, Dettori ne, Arioli 14, Brunetti 2, Hailey 10. All. Antonello Restivo.

ARBITRI: Renato Giovanrosa, Damiano Capoziello, Angela Rita Castiglione.
PARZIALI: 21-14, 38-31, 52-51.

Fotogallery a cura di Eleonora Tumino

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy