A1 Ragusa presenta Bagnara: “Qui per dare il mio contributo”

Le prime parole di Bagnara

Commenta per primo!

Una cinquantina di super tifosi hanno salutato ieri pomeriggio la presentazione ufficiale di Benedetta “Beba” Bagnara. Disponibile e sorridente, la nuova guardia biancoverde si è prestata alle foto di rito, prima con gli organi di stampa, poi con i tifosi che non hanno voluto perdere l’occasione per dare il primo saluto alla giocatrice ex Venezia, che arriva a Ragusa per rinforzare il reparto delle esterne. “E’ davvero emozionante essere qui – ha commentato la neo giocatrice di Ragusa – questa è una società di cui parlano ormai tutti bene da diversi anni, sia giocatrici che addetti ai lavori, ed i cui risultati sono poi sotto gli occhi di tutti. Tra l’altro tutte le volte che sono venuta qui da avversaria sono stata contagiata dal calore del pubblico e adesso fare parte di questa squadra sarà ovviamente ancora più bello. Non vedo l’ora di cominciare e sono pronta a dare il mio contributo sia in campionato che in Eurocup”. Insieme a Bagnara, coach Gianni Lambruschi che ha voluto sottolineare l’unità di intenti con il presidente Gianstefano Passalacqua: “Abbiamo pensato entrambi a lei – ha sottolineato il tecnico biancoverde – senza esserci parlati e questa è ovviamente una cosa molto importante. Tra l’altro Bagnara insieme a Spreafico ha deciso praticamente in mezz’ora di venire a Ragusa e di questo le si deve dare atto. Beba – ha proseguito Lambruschi – ha disputato una stagione così così, ma quando sono iniziati i playoff è venuta fuori e ha giocato partite molto importanti. Noi sappiamo che è in grado di giocare ad alti livelli e siamo certi che si esprimerà al meglio”. A margine dell’incontro con i giornalisti, lo stesso presidente Gianstefano Passalacqua ha voluto mettere in evidenza un concetto fondamentale: “Continuiamo a portare avanti quelli che sono i capisaldi di questa società, a partire dal nostro modo di essere e dalla nostra filosofia. Abbiamo un blocco dirigenziale sempre più specializzato e che ha fatto esperienza, uno staff tecnico che ha fatto cose egregie sotto tutti ti punti di vista, sia come prima squadra che come settore giovanile, dove in pochi anni siamo riusciti ad arrivare tra le prime  realtà nazionali, ed uno staff medico eccezionale. Questa è una nostra ricchezza, un nostro punto di partenza ed una certezza per il futuro. Ma è chiaro che anche in questo senso faremo qualche piccolo inserimento per continuare il nostro piccolo costante ed inesorabile percorso di crescita”.

Ufficio stampa Passalacqua spedizioni

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy