A1 – Schio allunga nel finale e piega San Martino di Lupari

A1 – Schio allunga nel finale e piega San Martino di Lupari

Famila Wuber Schio – Fila San Martino 83 – 62

Commenta per primo!

Schio fa bis e dopo aver sconfitto Battipaglia all’esordio, supera anche San Martino di Lupari. Chiave dell’incontro il cambio di marcia nella ripresa di Miyem, che dopo una prima frazione disastrosa è tornata in campo concentrata ed è stata un fattore con tre rimbalzi, sei punti e solo una palla persa oltre che un’azione di intimidazione costante. Per San Martino da segnalare l’ottima prova di Oroszova (vicina alla doppia doppia) e soprattutto Mahoney che hanno tenuto a galla la squadra padovana; buone indicazioni anche da Bailey che fino all’episodio del tecnico è stato un fattore importante nell’alzare il ritmo e nel trovare punti in contropiede.

SCHIO: Dotto, Anderson, Tagliamento, Miyem, Ress

Tagliamento, Ress, Dotto, Anderson, Miyem

FILA: Gianolla, Bailey, Mahoney, Filippi, Oroszova

Dopo l’inno nazionale inizia la partita con le due squadre subito imprecise al tiro, i primi punti della partita arrivano dalla lunetta con l’uno su due dalla lunetta di Dotto; il Fila però risponde subito con una tripla importante dalla punta messa a segno da Filippi. La partita continua su ritmi altissimi e dopo due minuti di gioco va in lunetta anche San Martino con Mahoney che non sbaglia e sigla il vantaggio per 5-1, vantaggio che si dilata ancora grazie alla penetrazione al ferro di Bailey; a mettere fine all’ apnea delle ragazze in maglia arancione ci deve pensare Miyem abile a segnare un canestro dal mezzo angolo che vale il 7-3. San Martino è decisamente in palla all’inizio e Oroszova trova due punti facili in posizione profonda, Miyem però riesce ad essere continua ed efficace al tiro e risponde subito portando il punteggio sul più quattro per le giallonere a metà primo quarto. La frazione prosegue ma Schio non sembra essere in partita mentalmente e al sesto di gioco l’ennesima palla persa lancia un facile contropiede convertito da Bailey; Yacoubou prova a metterci una pezza con un canestro di potenza da vicino ma dall’altra parte Oroszova ristabilisce le distanze con un tiro dalla media. L’attacco di San Martino si inceppa e Schio rientra fino al meno uno sul 12-13 con i liberi di Yacoubou e il canestro di Anderson, Fassina segna dalla media ma le palle perse sono un problema anche per le ospiti e grazie a un gioco da tre punti di Yacoubou Schio impatta a quota quindici. L’ultimo minuto del primo quarto è caratterizzato da diversi falli anche duri: i viaggi in lunetta di Mahoney e Yacoubou fissano il punteggio sul sedici pari e deve pensarci Tonello a infrangere di nuovo l’equilibrio con una tripla per il 16-19 finale.

La seconda frazione inizia con un canestro di Keys dal post basso, Schio vara il quintetto delle veterane con Macchi e Masciadri ma a prendere il largo è ancora San Martino con un due su due dalla lunetta di Fassina che sfrutta un fallo di Macchi. La costante delle palle perse continua anche nel secondo quarto e dopo una fase interlocutoria dopo quasi tre minuti di gioco è Anderson a recuperare un pallone sulla linea di metà campo e a lanciare Dotto che segna in contropiede con un gioco di prestigio, questo recupero carica le campionesse vicentine che subito dopo trovano il meno due sul 21-23 grazie a una tripla di Masciadri che costringe Abignente al timeout di emergenza. Schio acquista fiducia e trova anche il pareggio con Miyem che trova il pareggio con un canestro da sotto; San Martino però non ci sta e con un uno-due di canestri da parte di Oroszova e Filippi rimette quattro punti tra sé e le avversarie. I due canestri sono provvidenziali soprattutto per Oroszova che trova i due possessi pieni di vantaggio per il Fila con una tripla dall’angolo, il vantaggio dilaga fino al 23-32 e deve pensarci la solita Yacoubou con un altro gioco da tre punti ad arginare la fuga delle Lupe; il ruggito della francese tiene a galla Schio che con la classe di Dotto e Anderson (due triple) recupera lo strappo e passa a condurre 34-32 dopo essere stata a lungo sotto. Dotto e Yacoubou sono protagoniste anche alla fine della frazione con altri due canestri che sono solo parzialmente arginati da Gianolla ai liberi che fissa il punteggio sul 38-34 all’intervallo lungo.

La terza frazione si apre con un tiro sbagliato da Schio con Masciadri e i due punti in appoggio di Mahoney dall’altra parte, a mettere a referto i primi punti per Schio è Miyem che segna dalla media il nuovo più quattro per Schio; la numero quattro di San Martino però non ci sta e trova ancora il fondo della retina in sospensione. A mettere un freno all’inizio forte della giocatrice del Fila salgono allora in cattedra le veterane Masciadri e Ress che con una tripla dall’angolo e un canestro da sotto fissano il punteggio sul 45-38 dopo tre minuti di gioco; San Martino rimane a galla con l’ennesima cavalcata di Bailey in contropiede dopo aver raccolto un rimbalzo lungo, le campionesse di Schio però continuano a trainare la squadra e Ress trova altri due punti su tiri liberi. A metà frazione il tabellone recita 49-42 Schio ma il vantaggio arriva presto in doppia cifra soprattutto grazie ad Anderon che mette a referto quattro punti; Filippi prova a ridare ossiegno a San Martino con il canestro del 55-46 su assist di Mahoney. L’ululato delle Lupe è forte e chiaro e segnano quattro punti con Oroszova e Fassina, vanificati parzialmente da una magia di Macchi che riporta il punteggio sul 59-50 per le padrone di casa alla fine della terza frazione.

La frazione decisiva è aperta dal canestro da tre di Tonello che però non ispira la rimonta delle padovane che vengono ricacciate indietro da Anderson e Yacoubou; Bailey trova due punti ma il pivot francese di Schio sale a quota diciassette punti personali e fissa il punteggio sul 65-55 dopo il primo quarto di frazione. La panchina di San Martino decide di fermare la partita con un timeout, piove però sul bagnato per le giallonere in quanto Bailey dopo un tiro sbagliato protesta fino a rimediare un fallo tecnico da cui scaturisce il libero realizzato e il quinto fallo di Jasmine Keys che deve lasciare il posto a Oroszova; Bailey dopo il tecnico stacca la spina e commette anche lei il quinto fallo su Tagliamento lanciata in contropiede (1/2 per la giocatrice pugliese). Tagliamento dopo una partita difficile trova fiducia e segna la tripla del 70-56 per la sua squadra, la partita finisce virtualmente dopo la doppia uscita per cinque falli e Schio scappa via con l’ennesima penetrazione di Dotto; la squadra del neo eletto coach dell’anno molla visibilmente e sprofonda sul 74-58 costringendo ad un altro timeout Abignente. Gli ultimi tre minuti sono un monologo delle giocatrici di casa con Masciadri che segna e Miyem e Dotto che proteggono il ferro con le stoppate; Oroszova con un canestro dalla media prova a rendere meno pesante il passivo ma le compagne non hanno più benzina in corpo e la partita si chiude sul punteggio di 83-62 in virtù di una tripla di Dotto e di un canestro di Masciadri per Schio e di un due su due dalla lunetta di Filippi.

Famila Wuber Schio – Fila San Martino 83 – 62 (16-19, 38-34, 59-50, 83-62)

FAMILA WUBER SCHIO: Yacoubou 17 (6/11 da 2), Gatti NE, Miyem* 12 (6/11 da 2), Tagliamento* 4 (0/1, 1/2), Anderson* 19 (5/5, 2/5), Masciadri 12 (2/3, 2/4), Vaidanis NE, Ress* 5 (1/1, 0/1), Dotto* 12 (4/11, 1/2), Macchi 2 (1/1 da 2)
Allenatore: Vincent P.
Tiri da 2: 25/44 – Tiri da 3: 6/14 – Tiri Liberi: 15/19 – Rimbalzi: 34 8+26 (Anderson 7) – Assist: 19 (Masciadri 4) – Palle Recuperate: 9 (Dotto 4) – Palle Perse: 15 (Miyem 4)
FILA SAN MARTINO: Oroszova* 13 (5/9, 1/2), Mahoney* 12 (2/7, 1/4), Filippi* 9 (2/4, 1/2), Tonello 6 (0/1, 2/4), Amabiglia NE, Fassina 6 (2/3 da 2), Bailey* 8 (4/7, 0/1), Keys 4 (2/5, 0/1), Beraldo, Milani NE, Gianolla* 4 (1/4, 0/1)
Allenatore: Abignente G.
Tiri da 2: 18/40 – Tiri da 3: 5/15 – Tiri Liberi: 11/12 – Rimbalzi: 27 7+20 (Oroszova 9) – Assist: 15 (Fassina 3) – Palle Recuperate: 7 (Bailey 3) – Palle Perse: 17 (Gianolla 7) – Cinque Falli: Bailey, Keys
Arbitri: Rudellat M., Capozziello D., Restuccia V.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy