A1 – Schio batte Torino e rimane in testa alla classifica

A1 – Schio batte Torino e rimane in testa alla classifica

Le campionesse d’Italia dominano contro le piemontesi e vincono per 83-48

Commenta per primo!

Il Famila Wuber Schio batte una buona Fixi Piramis Torino, raggiungendo l’Umana Reyer Venezia e il Fila San Martino in testa alla classifica di Serie A1.
La squadra scledense gestisce la partita nei primi due quarti per poi allungare durante la terza frazione di gioco, creando un consistente vantaggio che manterrà fino alla fine dell’incontro.

CRONACA DELLA PARTITA

Coach Mendez manda subito in campo Sottana, Martinez, Zandalasini Miyem e Yacoubou, mentre coach Spanu risponde con Tikvic, Kacerik, Quarta, Bruner, Davis.

Palla a due vinta da Yacoubou e primo possesso giocato da Schio, senza però che le padrone di casa riescano a trovare il fondo della retina. Sul ribaltamento di fronte è Tikvic che segna il primo canestro dell’incontro. Ma la reazione di Schio non si fa attendere e passa per le mani di Giorgia Sottana, che in appena un minuto di gioco mette dentro una tripla e un tiro dalla media distanza che portano il punteggio sul 5-2 quando mancano 8:30 alla fine del primo quarto. La partita potrebbe complicarsi per Schio quando Miyem commette il terzo fallo personale dopo poco meno di tre minuti dall’inizio del match e costringe coach Mendez a richiamarla in panchina, mandando in campo Ress. Torino torna sotto nel punteggio, e si porta sul 9-8 ad una sola lunghezza di distanza dalle padrone di casa, prima che Yacoubou e Zandalasini aumentino nuovamente il vantaggio orange. Grande l’apporto della panchina scledense, con l’allenatore galiziano che a due minuti dal termine del quarto ha già cambiato completamente il quintetto iniziale. La prima frazione di gioco si chiude sul 20-12.

Secondo quarto che inizia con un’apertura magica di Chicca Macchi, che taglia l’area torinese da destra verso sinistra con un passaggio tesissimo arrivando tra le mani di capitan Masciadri che da tre mette dentro i suoi primi punti dell’incontro. La situazione dei falli continua ad essere una preoccupazione per coach Mendez, quando dopo due minuti Ress commette il suo secondo personale. Torino prova una timida reazioni con Sofia Marangoni che insacca il pallone da dietro la linea dei 6,75 e con Tikvic che intercetta perfettamente un passaggio di Martinez e si invola verso canestro appoggiando al tabellone. La partita ora è sul 28-19 dopo tre minuti. Schio però non accenna a rallentare e allunga con Yacoubou, quattro punti per lei nel secondo quarto e i primi due punti di Macchi. Le squadre vanno al riposo sul 38-24.

Al rientro dagli spogliatoi il Famila spinge sull’acceleratore e il terzo quarto è un assolo orange: sale sugli scudi Raffaella Masciadri, che mette due triple consecutive dalla sua mattonella e realizza anche un tiro da sotto canestro. Ma non è solo il capitano a suonare la carica: Sottana piazza sei punti e Yacoubou e Macchi quattro ciascuna. Torino rimane scossa da quest’inizio di secondo tempo delle padrone di casa e l’unica che riesce ad avere una piccola reazione è Jori Davis, che da sola segna 7 dei 12 punti delle piemontesi in questa terza frazione. Il quarto termina sul 63-36 per Schio.

Gli ultimi dieci minuti di gioco sono ancora di marca orange, con Schio che trova i suoi punti dalla panchina: Bestagno ne segna ben 7 dei dieci che metterà in totale a referto, e Cecilia Zandalisini porterà il suo bottino da 6 a 14 punti. A fine gara saranno ben cinque le giocatrici arrivate in doppia cifra, con Masciadri, Sottana e Yacoubou a completare il quintetto, quest’ultima capace di catturare ben 12 rimbalzi nei 23 minuti nei quali è rimasta in campo. Torino cerca di resistere e, sfruttando qualche fase di gioco nelle quali le squadre si sono allungate, prova a ripartire in contropiede. Alla sirena finale il punteggio è di 83-48.

Schio conquista la sua quinta vittoria in altrettante gara e mantiene la testa della classifica, dimostrando di aver assimilato la sconfitta di giovedì maturata in EuroLeague contro Fenerbahce e di essere tornata ai livelli di precisione sotto canestro che le competono.
Per Torino una sconfitta in casa delle campionesse d’Italia che non cambierà di molto il proprio cammino stagionale: da rivedere Bruner, che dopo essere rimasta per quattro settimane tra le migliori marcatrici di tutta la Serie A1, contro le scledensi riesce a mettere a segno appena 8 punti.

FAMILA WUBER SCHIO: Yacoubou 14, Martinez 4, Bestagno 10, Gatti 3, Miyem 3, Tagliamento NE, Masciadri 14, Zandalasini 14, Sottana 15, Ress, Macchi 6. All. Mendez Martinez

TORINO: Giacomelli, Tikvic 6, De Chellis, Kacerik 8, Quarta, Bruner 8, Cordola 2, Marangoni 5, Davis 13, Gatti 6. All. Spanu.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy