A1 SF G3 – Lucca sbanca il Taliercio e va in finale

A1 SF G3 – Lucca sbanca il Taliercio e va in finale

Strepitoso terzo quarto di Gesam Gas che spinta da Dotto e Pedersen annichilisce Venezia conquistando per la seconda stagione consecutiva la serie che assegnerà lo scudetto

di Fabrizio Tonelli

Quanti sorrisi alla fine, quanta felicità sui volti delle giocatrici biancorosse. Quanto orgoglio per aver compiuto un’altra impresa, ripetendosi una stagione dopo. Gesam Gas Lucca sbanca il Taliercio, violato per la prima volta in questa stagione, e conquista la terza finale scudetto della sua storia, la seconda consecutiva. Ha chiuso la serie contro la Reyer in tre gare, il minimo possibile, e lo ha fatto con le sue armi: la solidità del gruppo, la pressione difensiva, la forza mentale di essere sempre presente sulle linee di passaggio, la capacità di mettere sempre una mano sulla palla.

Gesam chiude con 4 giocatrici in doppia cifra, con Pedersen (mvp) che centra la doppia doppia (14 e 10, con 7 falli subiti), con Wojta che ha 7 nella casella delle palle recuperate, così come Harmon che ha pure 6 assist (superata solo da Francesca Dotto con 7). Insomma il primo quintetto ha dimostrato davvero di essere uno dei più forti dell’intera A1.

Venezia ha invece fallito la serie di semifinale. Praticamente mai in partita in garauno, nella replica al Palatagliate non ha saputo approfittare di un passaggio a vuoto di Gesam che le era valso un break di 17-0, non è stata in grado nè di sfruttare al meglio la forza delle sue lunghe Ruzickova e Walker, ingabbiate dalla difesa di Diamanti, nè di colpire con le esterne, che hanno sofferto sempre la grande pressione di Lucca.

Anche garatre ha fatto vedere le differenze fra le due squadre: nell’approccio alla partita, nella determinazione, nell’intensità del gioco, nella capacità di soffrire nei momenti difficili, affidandosi alla difesa per non perdere contatto, in attesa di ritrovare lucidità e fluidità in attacco.

Prima metà di gara non certo spettacolare dal punto di vista tecnico. Spinta da Francesca Dotto Lucca vola sul 10-1, poi Venezia aggiusta un po’ le cose in difesa, Gesam comincia a sbagliare qualche canestro e la Reyer prima con Walker fa il sorpasso in apertura di secondo quarto. Dopo una tripla di Battisodo, la zona di Liberalotto vale un minibreak di 6-0 che porta Venezia sul 21-17. Pedersen e Dotto tengono incollata Lucca che segna gli ultimi 4 punti del tempo ancora con Pedersen e Wojta. Si va all’intervallo lungo sul 26-25 e gli ultimi due canestri biancorossi sono il preludio di un terzo quarto dominato in lungo e in largo da Gesam Gas.

Venezia non riesce nemmeno a tirare, troverà un solo canestro da tre con Favento dopo 6’30” del terzo quarto. Lucca invece spinta da Francesca Dotto e con una Pedersen davvero in grande spolvere colpisce ripetutamente, approfittando delle tante palle recuperate in difesa. Inutile il timeout di Liberalotto, nel finale di quarto ci sono anche 7 punti (con una tripla) di Harmon con canestri davvero di classe della numero 12 biancorossa. Il 3-27 di parziale vale il 29-52 per Lucca.

La Reyer prova a salvare la faccia nell’ultimo tempino ma Lucca non molla, sente l’odore della finale e tiene botta ai tentativi del team di casa di riavvicinarsi senza mai calare d’intensità, soprattutto in difesa. Venezia chiude qui la sua stagione, confermando di soffrire Lucca nella post season (7 sconfitte in altrettante sfide in tre stagioni). Gesam Gas si mette alla finestra e attende la sua avversaria con la consapevolezza che stavolta si potrà davvero provare a vincere.

Umana Reyer Venezia – Gesam Gas&Luce Lucca 48-65 (13-14, 26-25, 29-52)

VENEZIA: Micovic, Melchiori ne, Carangelo 13, Sandri, Cubaj 2, Ruzickova 4, C. Dotto 6, Madera ne, Togliani ne, Fontenette 6, Walker 14, Favento 3. Coach Liberalotto.

LUCCA: Battisodo 6, Landi ne, Tognalini 2, Pedersen 14, F. Dotto 14, Wojta 10, Harmon 13, Crippa 2, Miccoli, Salvestrini ne, Ngo Ndjock 4. Mandroni ne. Coach Diamanti.

ARBITRI: Pazzaglia di Pesaro, Marton di Conegliano, Colazzo di Milano.

Fotogallery a cura di Roberto Liberi

Venezia_Lucca

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy