A1, SF Gara 2– Brunson stellare, Ragusa strapazza Schio e firma l’1-1

A1, SF Gara 2– Brunson stellare, Ragusa strapazza Schio e firma l’1-1

Una devastante Brunson in luce nel successo di Ragusa. Gara in equilibrio solo per due quarti, poi è monologo delle siciliane che vincono in modo netto.

Si deciderà tutto in gara tre tra Ragusa e Schio. La formazione di Lambruschi, nel dentro-fuori odierno, non sbaglia regolando in modo netto una Schio sottotono, incapace di contenere l’agonismo delle padrone di casa nella ripresa, dove hanno dimostrato sicuramente una voglia differente di portare a casa la contesa. Emblematica la quarta frazione, in cui le ospiti trovano soli tre punti nei primi sette minuti crollando sotto i colpi di un’indemoniata Brunson autentica mvp della contesa con 20 punti e 16 rimbalzi finali. Per Schio inutile la doppia doppia di Yacoubou, autrice di 13 punti e 13 rimbalzi.

Ragusa: Gonzalez-Consolini-Erkic-Little-Brunson

Schio: Sottana-Anderson-Walker-Macchi-Yacoubou

SUPER BRUNSON, RAGUSA AVANTI- Ragusa è chiamata al dentro fuori e il PalaMinardi è quello delle grandi occasioni, con Consolini subito a segno dall’arco. Schio replica con Walker e Yacoubou ma entrambi gli attacchi confermano tutto il potenziale a loro disposizione: Gonzalez da una parte e Sottana dall’altra salgono in cattedra scrivendo il 14-12 dopo cinque minuti. Il finale di quarto è tutto di marca siciliana, con Consolini e Brunson che firmano il 20-15 del primo periodo di gioco. Nel secondo quarto la partita si accende: Anderson inizia alla grande, piazzando sette punti di fila che valgono l’aggancio a quota 22.  Brunson con due canestri consecutivi rimette Ragusa avanti di due possessi, obbligando Mendez a chiamare minuto di sospensione. Botta e risposta tra Nadalin e Zandalasini, ma sono i punti di Yacoubou prima e Macchi poi a valere la nuova parità sul 29-29. L’ultimo giro di lancette è tutto nel segno di Gonzalez, che scrive il 33-29 all’intervallo.

BRUNSON MONUMENTALE, RAGUSA IMPATTA LA SERIE-Dopo la pausa lunga, è ancora la formazione di Lambruschi a dettare i ritmi volando subito sul massimo vantaggio (42-32) spinta dalle conclusioni vincenti di Little e Brunson. Yacoubou prova a svegliare il Famila, ma Erkic dall’arco rimette undici lunghezze di scarto, facendo esplodere il PalaMinardi. Il copione non cambia, con Schio in difficoltà mentre Nadalin realizza il 2/2 che vale il 47-37 al trentesimo. Negli ultimi dieci minuti la Passalacqua tocca anche i quattordici punti di vantaggio grazie a Erkic e Brunson (52-38), con Schio incapace di reagire. E’ ancora Brunson poco dopo a diventare protagonista, con il 2+1 che vale il 55-38. C’è festa anche per la neo entrata Ngo Ndjock, col piazzato che vale il 59-40 a tre minuti dal termine che di fatto manda i titoli di coda alla gara. Ragusa s’impone col punteggio finale di 64-48.

MVP BASKETINSIDE.COM: Brunson

Passalacqua Ragusa 64 Famila Schio 48

Ragusa: Consolini 9, Gorini 2, Valerio, Erkic 6, Ngo 7, Gonzalez 9, Sorrentino ne, Nadalin 4, Little 7, Brunson 20, Micovic. All. Lambruschi

Schio: Yacoubou 13, Gatti, Sottana 7, Battisodo 1, Anderson 10, Masciadri 5, Walker 4, Zandalasini 4, Ress, Macchi 3, Bestagno 1. All.Mendez

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy