A1- Simmons strepitosa, il derby è di Umbertide

A1- Simmons strepitosa, il derby è di Umbertide

Nulla da fare per Orvieto, che cade sotto i 35pt dell’americana.

Commenta per primo!

ORVIETO – UMBERTIDE 73-78 DTS

Orvieto: Wicijowski 12, Bove 5, Ivezic 24, Dietrick 19, Baldelli 8, Mancinelli 4, Gaglio 1, Capolicchio ne, Di Gregorio ne, Colantoni ne, Grilli ne. All. Romano

Umbertide: Tikvic 3, Agunbiade 22, Cabrini 3, Simmons 35, Moroni 2, Milazzo 13, Dell’Olio, Markovic ne, Boni ne, Fusco ne. All. Serventi

Il derby tra Azzurra Ceprini Orvieto e la Pall.Umbertide vede la vittoria del roster allenato da coach Serventi che si impone con il punteggio di 73-78. Partita intensa ed equilibrata, tanto che si è reso necessario un tempo supplementare dopo che i 40′ minuti regolamentari si sono conclusi sul 69-69. Le biancorosse orvietane escono sconfitte nel punteggio ma non hanno lesinato impegno e voglia di vincere andando molto molto vicino alla vittoria. E non avrebbero di certo demeritato. A nostro avviso è mancato solo un po’ di cinismo nei momenti topici e la abitutine a giocare alla pari contro squadre più forti nelle partite che contano tanto. Ora la pausa che servirà, indubbiamente, a ricaricare le pile e prepararsi al meglio in vista di un periodo decisivo nella corsa salvezza, già a partire dalla prossima, ancora casalinga, contro la capolista Lucca. MASSIMO ROMANO: “Abbiamo avuto un approccio sbagliato nei primi due quarti: non dovevamo farle giocare come volevano; troppi alti e bassi, da parte nostra.. c’è mancato coraggio e questo nostro atteggiamento ha condizionato tutta la partita. È andata meglio nella seconda parte della gara anche se, nel complesso, potevamo fare di più. Ora guardiamo avanti; ci attende la sosta e sarà, questo, un periodo favorevole per resettare tutto e ripartire alla grande, cercando di lavorare dando sempre il massimo. Ci attende un periodo molto intenso, dopo la pausa: a marzo ci giocheremo il campionato.. da parte nostra lotteremo fino alla fine, dando tutto per raggiungere il nostro obiettivo”. ANTONIO AMATULLI: “Partita intensa e vibrante, come deve essere un derby: uno spot per il basket femminile. Poteva vincere Orvieto, ha vinto Umbertide.. pesano sul risultato finale i primi due quarti, terminati con un più undici a favore delle ospiti, grazie a percentuali al tiro davvero incredibili (71% da 2 e 63% da 3). Poi, all’inizio del terzo quarto, un immediato recupero di Orvieto, che rimette la partita sui binari della parità. E si è proseguito così fino alla fine, in un’altalena entusiasmante, con Umbertide che, allo scadere del 40′, ha sprecato da sotto con Tikvic, il canestro della vittoria. Nel supplementare è Orvieto ad avere un paio di volte la palla del più quattro, soprattutto con Emilia Bove che non è fortunata quando il suo tiro da sotto, dopo aver girato beffardamente sull’anello, esce. Vince così Umbertide, con una Simmons mostruosa (35 punti, 15 nel solo primo quarto). Un po’ di rammarico per le nostre, alle quali è mancata un po’ di fortuna e con un po’ più di accortezza avrebbero potuto portare a casa altri due punti che sarebbero stati fondamentali per il raggiungimento della salvezza. Fortunatamente buone notizie dagli altri campi e inoltre, anche se non potrebbe servire, si resta in vantaggio con Umbertide nella differenza punti degli scontri diretti. Bella anche la cornice di pubblico, che si è entusiasmato come non mai prima d’ora”.

Uff.Stampa Ceprini Orvieto

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy