A1- Uragano Schio, Cagliari è battuta

A1- Uragano Schio, Cagliari è battuta

Commenta per primo!

Almo Nature Cup ancora amara per il il Cus Cagliari Energit che lascia il Pala Campagnola di Schio con una netta sconfitta. 112-55 il punteggio finale di una gara che per le cagliaritane non è mai entrata nel vivo. Troppo netto il divario tra i due roster, con le universitarie sempre costrette a fare gli straordinari, una battuta d’arresto che comunque non sorprende e non deve far preoccupare visto che il cammino salvezza delle isolane non passa certo per campi così off limits. Coach Restivo parte con il solito quintetto composto da Benic, Milic, Arioli, Chesta e Prahalis, risponde Mendez con Gatti, Anderson, Walker, Macchi e Bestagno. E proprio il Cus, senza alcun timore riverenziale, a rompere il ghiaccio con l’americana Prahalis, Le prime battute di gioco sono abbastanza equilibrate, poi sale in cattedra Walker che fa il bello ed il cattivo tempo, bucando a ripetizione la retina ospite. Il Cus è in difficoltà, il canestro diventa un miraggio e il divario inizia a farsi pesante. La prima frazione si chiude sul 29-14.

Nel secondo intertempo il copione non cambia, la solita Prahalis fa impazzire la difesa scledense che comunque non abbassa mai la guardia e trova in Lisec un’altra arma letale. Le universitarie pur in difficoltà e con la stanchezza che inizia a farsi sentire, buttano sul campo il cuore e la determinazione cercando di impensierire in qualche modo le padrone di casa. Si va al riposo sul 58-25. Al ritorno in campo c’è poco da fare. La gara appare ormai compromessa, però il Cus continua a giocare a testa alta. Samantha Prahalis si conferma top scorer del match con 20 punti, mentre dall’altra parte Mendez butta nella mischia un quintetto tutto italiano, con la trentaseienne Macchi in prima fila. Intanto le isolane, sempre in palla, a dispetto del risultato, fanno arrabbiare il coach di casa non contento del gioco difensivo delle proprie ragazze. Con la tripla di Sottana Schio supera i cento punti per la festa grande del Pala Campagnola, ma un plauso va anche al Cus che seppure in sei ha fatto la sua parte, non abbassando mai la guardia e perdendo con l’onore delle armi. Una battuta d’arresto che farà crescere il gruppo in vista dei prossimi appuntamenti, ad iniziare dall’esordio casalingo che tra sette giorni vedrà arrivare a Sa Duchessa il Venezia.

Famila Wuber Schio-C.U.S. Cagliari 112-55

FAMILA WUBER SCHIO: Gatti 8; Sottana 16; Battisodo 1; Anderson 12; Masciadri 2; Lisec 14; Walker 18; Zandalasini 13; Ress 8; Macchi 2; Bestagno. All. Mendez
CUS CAGLIARI ENERGIT: Canali ne; Ruggeri ne; Benic 4; Scano ne; Milic 12; Arioli 12; Gagliano ne; Chesta 3; Prahalis 20; Gombac 4. All. Restivo

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy