A1- Venezia batte Vigarano e si conferma dietro la coppia di testa

A1- Venezia batte Vigarano e si conferma dietro la coppia di testa

Commenta per primo!

Umana Reyer Venezia – Pallacanestro Vigarano 65-51
Parziali: 21-11; 33-27; 47-40;

Umana Reyer: Carangelo 6, Christmas 4, Pan 1, Bagnara 7, Sandri 8, Formica 6, Ruzickova 7, Dotto 8, Cubaj 4, Fontenette 14. All. Liberalotto
Meccanica Nova Vigarano: Vespignan, Capiferri 2, Ciarciaglini, Nicolodi, Tognalini 5, Crudo 12, D’Alie, Cigliani 2, Rosier, Vian 2, Ostarello 18, Orrange 10. All. Savini

L’Umana Reyer conquista la sua decima vittoria in campionato, rafforza la sua posizione al secondo posto in classifica assieme a Schio e festeggia come meglio non potrebbe il Natale superando Vigarano delle ex Tognalini, Vian e Nicolodi. A fare da preludio al Pretty Reyer, Special Christmas Edition il brindisi in area Hospitality per tutti i presenti dalle 19.30 e l’avvincente tombola di Natale che accompagna il riscaldamento della gara così come le coreografie delle giovani ballerine dell’associazione Palextra.

L’Umana Reyer parte con Dotto, Fontenette, Christmas, Formica e Ruzickova che sfoggiano le nuove divise dal taglio molto più slim. Le orogranata dopo 2? vanno sul 6-2 grazie a Formica, Dotto e Ruzickova. Le orogranata sbarrano la strada ad ogni tentativo ospite e si portano sul +6. Una tripla e un suo contropiede concluso con arresto e tiro, entrambi di Fontenette, valgono il primo vero break che porta la gara sul 13-4 a 5’30” e che costringe coach Savini al primo time out. La musica non cambia e Christmas dalla lunetta realizza anche il +11. Inevitabile il ritorno della formazione ospite che risale fino al -5 (15-10) ma la fine del periodo è tutto dell’Umana Reyer che chiude i conti sul 21-11. L’inizio di seconda frazione è scoppiettante. Sotto le plance l’Umana fa buona guardia. Vigarano si aggrappa allora a Ostarello mette anche la tripla del 23-16 al 13?.

A metà della seconda frazione due liberi di Capoferri portano Vigarano sul 25-20. Sono Ruzickova e la giovane Cubaj a rendersi protagoniste sotto le plance portando l’Umana di nuovo a più 9. Ma Vigarano risponde con la tripla di Crudo e poi accorcia nuovamente con Ostarello (29-25). A dilatare per l’ennesima volta le distanze è l’inconsueta tripla di Ruzickova. A chiudere i conti è un libero di Dotto che manda tutti negli spogliatoi sul 33-27.
Al rientro in campo Vigarano è determinata a rifarsi sotto e ci riesce con Ostarello che dopo 3? infila il 33-31 mentre l’Umana Reyer sembra accusare la stanchezza per un girone di andata praticamente senza sosta è sempre ad altissima intensità. Le ospiti restano pericolosamente a contatto fino a che Fontenette non mette la tripla del più 7 (40-33). Risponde una implacabile Ostarello che colpisce anche da tre. Ma sono le orogranata a chiudere la terza frazione sul 47-40.

Formica apre l’ultimo decisivo periodo con il canestro del più 9 e arginando bene Ostarello. Le orogranata tornano così di nuovo al massimo vantaggio e anzi toccano anche il più 13 con i liberi di Bagnara a 7’30” dalla fine. L’Umana può dare la spallata alla gara e la tripla della capitana per il 56-40 a 6’48” dal termine sembra andare proprio in questa direzione. Fontenette nel realizzare poi il suo quattordicesimo punto segna il più 17 che sa di sentenza. I 721 spettatori del Taliercio applaudono più il gran canestro di Cubaj che migliora ulteriormente il vantaggio reyerino. L’Umana ritrova così nuove energie e il pubblico orogranata l’entusiasmo incitando le ragazze guidate da coach Liberalotto

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy