A1 – Venezia corsara sul campo di Battipaglia

A1 – Venezia corsara sul campo di Battipaglia

L’Umana Reyer non si ferma e si impone su Battipaglia con il punteggio di 78-59 grazie ai 18 punti di Ruzickova.

Commenta per primo!

Givova Convergenze Battipaglia: Tagliamento 7, Bonasia 4, Treffers 4, Russo, Diouf, Ramò 5, Trucco, Gray 22, Boyd 17, Costa. All. Riga

Umana Reyer Venezia: Carangelo 10, Christmas 11, Pan, Bagnara 3, Sandri 13, Formica 3, Ruzickova 18, Dotto 7, Cubaj 2, Fontenette 11. All. Liberalotto

Non si ferma l’Umana Reyer! Le orogranata espugnano anche il difficile campo di Battipaglia con una prova autorevole avvicinandosi nel migliore dei modi ai playoff scudetto.

Partono forte le padroni di casa nei primi 2′ piazzano un parziale di 8-0 con Tagliamento e Boyd. L’Umana però non si scompone ed inizia ad accorciare il gap con Ruzickova e Formica. A metà frazione Christmas e Fontenette firmano il -1 orogranata (13-12). Grazie alla difesa e al controllo dei rimbalzi le orogranata scappano via a fine frazione con la tripla di Sandri, il canestro di Dotto e il contropiede concluso da Cubaj.

Botta e risposta Ramon – Fontenette nelle prime battute del secondo quarto e dopo 2′ di seconda frazione l’Umana conduce 23-16. Le orogranata toccano il +10 dopo 13’30” grazie alla mano morbida di Ruzickova. Sandri infila un’altra tripla e a metà frazione l’Umana tocca il +13 (17-30). Battipaglia accorcia con la solita Boyd ma Carangelo infila due triple di fila nel finale di frazione e all’intervallo lungo l’Umana conduce 41-27.

Gray apre le marcature dopo l’intervallo con due canestri di fila ma Sandri imbeccata da Fontenette e Dotto in penetrazione portano a 15 punti il vantaggio dell’Umana dopo 2’30” di terzo quarto. Sandri imbecca Fontenette con un grande assist, l’americana firma il 48-31 orogranata dopo 3’45” di terzo quarto. Treffers non ci sta e a metà frazione firma il -14 Battipaglia. L’Umana però è in pieno controllo della situazione e Ruzickova e Formica (che compie oggi 23 anni) riportano a 17 i punti di distanza. Gray e Ramon hanno un sussulto a sul finire del periodo, Bagnara infila una tripla ma Boyd risponde con la stessa moneta e costringe coach Liberalotto al time-out sul +12 orogranata. Nell’ultimo minuto di terzo periodo Battipaglia torna accorcia a -11 con Gray e Bonasia nonostante altri 4 punti di Christmas: 58-47 Umana.

Parziale di 7-0 dell’Umana ad inizio quarto quarto con Christmas (5 punti) e Ruzickova e le orogranata ipotecano la vittoria: 65-47 dopo 32′. Gray (2+1) non ci sta, risponde Fontenette (11 punti) col fade-away e costringe coach Riga al time-out. Boyd torna a segnare (52-67). Ruzickova è assatanata e arriva a 18 punti a metà quarto periodo: 73-52 Umana. Il garbage time fissa il punteggio finale 78-59 con una tripla finale di Sandri.

Ufficio stampa Reyer Venezia

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy