A1F- Il derby è della Reyer, San Martino di Lupari costretta alla resa

A1F- Il derby è della Reyer, San Martino di Lupari costretta alla resa

Commenta per primo!

L’Umana Reyer si aggiudica un derby come sempre vibrante con San Martino di Lupari e sale a 6 punti in classifica. Le orogranata dimostrano ancora una volta carattere non cedendo ai ripetuti tentativi di rimonta della formazione ospite. L’Umana parte subito forte con un 6-0 ispirato da Debora Carangelo. Quando l’Umana Reyer infila con McCallum da sotto il 10-2 al 4?, San Martino chiama time out per provare a riordinare le idee. Ma la musica non cambia e le orogranata vanno sul + 12 con due canestri di Mandache (16-4). Sempre la capitana, dalla lunetta, trascina l’Umana anche al +14. Le ospiti faticano a trovare varchi nella tentacolare difesa orogranata. A 1’25? dalla prima sirena il punteggio é di 20-9 e questa volta é Liberalotto a chiedere time out. E sul 22-9 finisce il primo quarto. Un incredibile canestro di Zara quasi da dietro il canestro sullo scadere dei 24? apre il secondo quarto. Poi si assiste ad una fase di gioco convulsa dalla quale San Martino esce con la tripla di Granzotto per il 24-14. Le ospiti scendono sotto la doppia cifra di svantaggio con Correal da sotto (24-16). L’Umana non segna più e San Martino risale pericolosamente a -5 prima della tripla di Melchiori. Sul 27-21 a 3’23? dall’intervallo Liberalotto chiama nuovamente time out. Due sfondamenti in attacco limitano le orogranata e San Martino risale a -4 con un libero della ex di turno, Giulia Pegoraro. La tripla di McCallum balla sul ferro ed esce, sul ribaltamento entra la bomba di Stoppa per il 27-26. Due canestri di Melchiori sventano la minaccia dell’aggancio e mandano le squadre nel spogliatoi sul 31-26. Il ferro beffa più volte l’Umana in apertura di terza frazione prima del canestro di Zara per il 33-26. Poi é Ruzickova a mettere dalla distanza il +9. Replicano subito Pegoraro e Rasheed (35-30). Ancora l’ungherese segna per le ospiti ed é -3 al 25?. Due liberi di Mandache fanno respirare ma subito Stoppa infila la tripla. A 4? dalla penultima sirena é parità (37-37) e Liberalotto chiede il minuto per riordinare le idee. In contropiede Stoppa realizza anche il sorpasso. Liberalotto manda in campo Carangelo e Melchiori e l’Umana risponde subito con Ruzickova e Mandache (41-39 al 28?). Anche i 750 del Taliercio si scaldano. L’Umana torna a +7 grazie a Ruzickova, Mandache e Carangelo (46-39) sul quale finisce il terzo periodo. Le lupe provano ad accorciare all’inizio dell’ultima frazione sfruttando anche il terzo fallo sanzionato a Ruzickova. Ma l’Umana risponde subito con Mandache e Pertile. Il punteggio recita 51-43 a 7’19? dal termine e il coach ospite chiama time out. L’Umana é a +10 a 5? dal termine grazie a Melchiori. Ma la partita è tutt’altro che finita perché in 1’30? San Martino si riporta sul -5. L’Umana spreca troppo dalla lunetta. A 1’30? dal termine Correal trova il canestro del -3. Correal va in lunetta e fa 0 su 2. A 29? dal termine ha due liberi Mandache e non sbaglia: 59-54.

Umana Reyer: Melchiori 14, Carangelo 3, Pertile 2, Peresson ne, Zara 4, Scaramuzza, Formica, Ruzickova 16, McCallum 2, Nicolodi ne, Mandache 18, Penna. All. Liberalotto

Fila San Martino di Lupari: Correal 10, Pegoraro 7, Granzotto 3, Cattapan, Stoppa 14, Zanetti 1, Sandri 6, Pettenon ne, Rasheed 13, Sbrissa. All. Abignente

Fotogallery a cura di Carlo Silvestri

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy