A2 – Al Fanola non basta il cuore, Alpo vince ancora

A2 – Al Fanola non basta il cuore, Alpo vince ancora

Buona prova della formazione di Soave.

di La Redazione

Ecodent Alpo – Fanola San Martino  61-53

ALPO BASKET VILLAFRANCA: Vespignani 5, Toffali 7, Dell’Olio 8, Viviani ne, Zanella 5, Scarsi 2, Pusceddu ne, Zanardelli ne, Zampieri 17, Ramò 13, Mancinelli 4, De Marchi ne. All. Soave.
LUPE SAN MARTINO: Beraldo 12, Amabiglia 18, Scappin, Boaretto, Martini, Brutto, Crocetta, Nezaj ne, Milani 6, Profaiser 4, Meroi 7, Baldi 6. All. Valentini.
ARBITRI: Barbagallo di Milano e Consonni di Ambivere (BG).
PARZIALI: 22-13, 38-27, 47-35.
NOTE: Uscita per 5 falli: Beraldo (40′). Tiri da due: Alpo 18/43, San Martino 15/38. Tiri da tre: Alpo 5/13, San Martino 6/18. Tiri liberi: Alpo 10/16, San Martino 5/8.

Il Fanola si batte con onore e sfiora il colpaccio a Villafranca. Nonostante la pesante assenza dell’infortunata Fietta, le ragazze di coach Valentini hanno reso dura la vita a una delle squadre più attrezzate del girone, alzando bandiera bianca solo negli ultimi secondi del match.

Le giallonere partono bene nel segno di Amabiglia, autrice di 9 punti con due triple nei primi 5′, per il 7-11 a tabellone dopo 5′. Anche Ramò dall’altra parte è ispirata, ed è proprio la sua bomba ad aprire un parziale di 13-0 che con Vespignani e Zampieri fa scappare via l’Alpo (20-13).

È ancora Amabiglia, che a metà partita avrà già 14 punti (5/5 dal campo), a provare a tenere a contatto le Lupe. Per tutto il secondo quarto le squadre si rispondono colpo su colpo, e il distacco oscilla sempre tra le 8 e le 12 lunghezze: al 20′ il punteggio è 38-27.

In un terzo periodo caratterizzato da poche segnature, bastano un paio di triple di Zampieri e Ramò alle veronesi per scappare sul massimo vantaggio: +18 (47-29 al 27′).

Il Fanola però ci crede ancora, e a cavallo fra terzo e quarto periodo risponde con un break di 13-0: la tripla di Beraldo riporta le giallonere a soli 5 punti di distanza sul 47-42 (33′). La squadra di Soave reagisce con un 5-0, ma San Martino è in ritmo e non si arrende: Beraldo (12 punti nella ripresa) e Meroi riducono ancora le distanze, ed entrando nell’ultimo minuto Milani riporta le sue a un solo possesso di distanza (56-53). Dall’altra parte però arriva il gioco da tre punti di Zampieri, che costa anche il quinto fallo a Beraldo, e di fatto la gara si chiude su questa giocata.

Uff.Stampa Fanola San Martino

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy