A2- Al torneo di Latina nulla può Viterbo contro la corazzata Ariano Irpino

A2- Al torneo di Latina nulla può Viterbo contro la corazzata Ariano Irpino

Commenta per primo!

Latina – Ariano trova la quarta vittoria consecutiva del suo precampionato e si aggiudica il torneo di Latina regolando in finale l’Ants Viterbo per 55-37. Le irpine hanno ipotecato il successo grazie ad un avvio pimpante. Buona la prova difensiva delle ragazze di coach Agresti al cospetto di una delle prossime avversarie in campionato. Qualche errore di troppo invece in attacco dove ha peraltro brillato il talento di Valentina Maggi. Viterbo ha provato ad approfittarne nel terzo quarto non riuscendo però ad andare oltre le sei lunghezze di svantaggio. Nell’ultima frazione, l’uscita per cinque falli della pivot ceca, Martina Rejchova, ha di fatto chiusa la contesa consegnando il trofeo alle rossoblu. Nella finale per il terzo posto la Mancinella Bull Latina ha superato con il punteggio di 60-41 la Virtus Albano che sabato era stata battuta in semifinale proprio dall’Lpa. Coach Agresti analizza così la due giorni: “Complessivamente sono emerse indicazioni migliori dalla difesa che non dall’attacco. Sono state due gare gestite differentemente. Siamo stati sonnacchiosi in avvio in semifinale a dispetto di un buon inizio nella gara di finale. Ci siamo complicati la vita con molti errori sotto misura. Questo non mi preoccupa, ma mi occupa, nel senso che dobbiamo trovare il modo di evitare alcuni errori banali sotto canestro. Lo scarto poteva essere sicuramente superiore”. Confermati i segnali positivi sotto il profilo della condizione fisica. Il buon lavoro della preparatrice Cristaudo era già emerso nei match contro la Carpedil Salerno: “Le ragazze hanno risposto bene. In questo momento siamo indietro più tatticamente che fisicamente. E’ stata una scelta precisa. Un ritardo tattico in questo frangente si può compensare con il talento. Quest’ultimo però non potrebbe funzionare se non supportato da un’adeguata condizione”. Probante il confronto sotto canestro dove le arianesi si sono confrontate con un’avversaria di livello come la ceca Rejchova “Direi che siamo andati bene quando abbiamo trovato la difesa di Narviciute, ben supportata da Chesta”. Domani si torna in palestra in vista del “Memorial Gavagnin” in programma il prossimo fine settimana al Pala Vesuvio di Napoli. In campo ci saranno anche Salerno, Napoli e Castellammare di Stabia.

ARIANO IRPINO-ANTS VITERBO 55-37 (15-9; 29-18; 42-32)

ARIANO IRPINO: Marciano, Santabarbara 4, Aversano ne, Rossi 10, Albanese, Chesta 4, Maggi 15, Dominguez, Mancinelli 8, Micovic 3, Narviciute 9, Sarni 2. All. Agresti.

ANTS VITERBO: Riccobono, Orchi 4, Lascala 6, Romagnoli 2, Bernardini, Porcu, Rejchova 16, Serafini 8, Ndiaye, Spirito 1. All. Scaramuccia. ARBITRI: Graziani di Fondi (LT) e Gammella di Ardea (RM).

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy