A2 – Albino, bel successo contro il Fanola

A2 – Albino, bel successo contro il Fanola

Fassi Edelweiss Albino – Fanola San Martino 64-53

di La Redazione

Fassi Edelweiss Albino – Fanola San Martino 64-53 (17-13, 32-27, 45-42, 64-53)

FASSI EDELWEISS ALBINO: Laube NE, Birolini 2 (0/2 da 3), Silva* 9 (0/8, 1/3), Panseri* 7 (1/3 da 2), Bonvecchio* 11 (1/9, 2/2), Devicenzi* 9 (3/7, 1/1), Lussana 8 (4/10, 0/2), Joseph* 6 (2/6 da 2), Valente 4 (0/1 da 2), Marulli 4 (2/2, 0/2), Pintossi 4 (2/4, 0/1), Peracchi NE
Allenatore: Stibiel G.
Tiri da 2: 15/50 – Tiri da 3: 4/13 – Tiri Liberi: 22/27 – Rimbalzi: 49 21+28 (Joseph 8) – Assist: 9 (Bonvecchio 4) – Palle Recuperate: 8 (Bonvecchio 4) – Palle Perse: 15 (Bonvecchio 3)

FANOLA SAN MARTINO: Fietta* 12 (4/14, 1/3), Busnardo, Amabiglia 3 (1/3, 0/1), Scappin 3 (1/1, 0/2), Boaretto, Brutto*, Crocetta 6 (2/6 da 3), Milani* 10 (4/5, 0/1), Profaiser* 10 (4/9 da 2), Pettenon, Meroi*, Baldi 9 (4/7, 0/1)
Allenatore: Valentini E.
Tiri da 2: 18/43 – Tiri da 3: 3/14 – Tiri Liberi: 8/14 – Rimbalzi: 35 10+25 (Profaiser 7) – Assist: 6 (Profaiser 2) – Palle Recuperate: 6 (Brutto 2) – Palle Perse: 18 (Profaiser 5) – Cinque Falli: Brutto
Arbitri: Mura E., Di Luzio F.

Un Fanola non nelle migliori condizioni, penalizzato da assenze e acciacchi vari, cade sul campo di Albino dopo una partita in cui non è mai riuscito a concretizzare i molteplici tentativi di rimonta.

La squadra di coach Valentini inizia la gara senza vere lunghe di ruolo, visto che Baldi – in dubbio fino all’ultimo dopo l’infortunio alla spalla patito con l’Alpo – parte dalla panchina. In avvio Bonvecchio è subito ispirata da dietro l’arco, e con due triple firma l’8-2 al 3′. Dall’altra parte risponde Profaiser, ma dopo 5′ il conto a rimbalzo dice addirittura 7 Albino (di cui 6 offensivi), zero San Martino. Le lombarde ne approfittano per scappare subito via, all’8′ il tabellone recita 17-6.

Poi finalmente Baldi e Fietta mettono in moto l’attacco delle giallonere, che nonostante qualche occasione sprecata ingenuamente si riavvicinano, tanto che a inizio secondo quarto la tripla della stessa Fietta vale il -1, a conclusione di un break di 10-0. Le padrone di casa però possono approfittare di tanti viaggi in lunetta (9/11 nei secondi 10′), e conservano un margine di sicurezza presentandosi all’intervallo sul 32-27.

Anche nel terzo periodo le due squadre giocano a rincorrersi. Albino trova subito uno scatto con un paio di conclusioni vincenti da fuori (40-29 al 23′), ma dall’altra parte San Martino non molla. La bomba di Crocetta e il piazzato di Milani riavvicinano le ospiti nel finale di frazione, e con Amabiglia all’ultima pausa c’è un solo possesso di distanza: 45-42.

Il break decisivo però Albino lo trova in avvio del quarto periodo, con un 8-0 che le consente di tornare a +11 (53-42 al 23′). Stavolta il Fanola accusa il colpo, e nonostante gli sforzi non riesce più a ricucire il gap.
Le giallonere torneranno in campo nel sabato prepasquale, in casa, per nuovo scontro diretto: il match con Selargius è in programma eccezionalmente alle 15.30.

Uff.Stampa Lupebasket

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy