A2- Albino corsara, espugnata Carugate

A2- Albino corsara, espugnata Carugate

Commenta per primo!

Con l’ennesima prestazione da vera squadra il Fassi va a conquistare al “Castel-lo di Carugate” due punti d’oro per la corsa alla salvezza! In evidenza Lussana e Celeri ma soprattutto un grande lavoro difensivo da parte di tutte! Giovedì ad Alzano arriva Biassono… Adòss!!

CASTEL CARUGATE – FASSI ALBINO 44 – 63 (13-11, 9-16, 11-13, 11-23)

Bk Carugate: Casartelli 4, Cagner 3, Stabile 8, De Gianni 13, Robustelli, Giunzioni 5, Cerizza ne, L’Atrella ne, Frantini 11, Minervino.
All. Gavazzi P.

Edelweiss: Sozzi, Celeri 8, Racchetti 5, Locatelli 3, Vincenzi 2, Fumagalli 12, Scarsi 1, Isacchi 2, Carrara 4, Lussana 12, Vorlova 8, Marulli 6
All. Lombardi N.

Arbitri: Beffumo e Langella

Note: nessuna giocatrice uscita per 5 falli; Fallo Antisportivo a Marulli (A) nel 3° quarto; Falli Carugate 20; Falli Albino 22; TL Carugate 20/29; TL Albino 11/16; T3 Carugate 2; T3 Albino 6 (Fumagalli 2, Marulli 2, Celeri 2)

Statistiche complete: clicca qui per visualizzarle sul sito LBF

Prossimo impegno: Giovedì 16 Aprile 2015 alle ore 20.30 si gioca vs Basket Femminile Biassono @ Palasport, largo Papa Giovanni Paolo II, Alzano Lombardo (Bg)

Dopo averla inseguita per un anno e mezzo in ben sei scontri sul parquet, di cui due nella finalissima di A3 nella scorsa stagione, ecco arrivare nel modo per noi più bello la tanto inseguita prima vittoria nel derby lombardo contro la Castel Basket Carugate. E che doppiavù, potremmo dire!

Al termine di 40 minuti di grande concentrazione e determinazione il tabellone di Pessano Con Bornago recita l’inequivocabile e meritato 44-63 in favore delle ragazze in maglia Fassi Gru, brave dopo un buon inizio a resistere nel 2° quarto al break imbastito dalle locali producendo un contro-parziale con cui si aggiustavano gli equilibri all’intervallo lungo.

Ma era un secondo tempo gagliardo e con un po’ di “faccia tosta” a regalare la prima gioia contro la formazione del patron-coach Gavazzi, chiudendo le maglie in difesa e aggrappandosi con le unghie ad ogni pallone nei momenti in cui la gara avrebbe potuto cambiare d’inerzia in un amen.

Ancora sugli scudi una Lussana bloccata inizialmente dai falli ma che ha saputo nel terzo quarto mettere sul parquet verve e dinamismo per trascinare il Fassi oltre le difficoltà fisiche patite dal Castel, al pari della nostra Chiara “Tuz” si è distinta nel finale la “Celeste” Irene ammazzando il match nel momento in cui la panchina brianzola tentava la carta della zona pari. Tornata più “noiosa” che mai, Laura “Fumabomber” si è distinta una volta di più per la freddezza nei momenti chiave della gara coadiuvata dalla “lepre di Cremona”, alias Benny Racchetti, protagonista di un paio di zampate decisive durante il contro-break seriano nel secondo parziale.

Lasciateci però elogiare lo spirito di un gruppo che è stato capace di soffrire, accelerare e chiudere il match nel modo che nelle ultime due stagioni ha dato più soddisfazioni: l’atteggiamento e la concentrazione quasi perfetti nella metà campo difensiva possono e devono essere il marchio di fabbrica del Fassi, tanto che quando le biancorosse alzano il muro (o, come piace dire al nostro coach Nazza, mettono il tappo al canestro) ce n’è davvero per pochi!

Felicità immensa da parte di tutto l’entourage al seguito della squadra, con staff dirigenziale e tifosi virtualmente abbracciati a capitan Locatelli e compagne nel saluto post-vittoria! Un’altra importante impresa che ci proietta alla gara di giovedì sera in quel di Alzano Lombardo (anticipata per permettere al Basket Femminile Biassono di raggiungere in tempo la sede delle finali nazionali Under 19) col primo match point in tasca per chiudere una volta per tutte il discorso salvezza diretta.

Sarà quindi fondamentale lasciare da parte tutti gli impegni abituali di metà settimana e accorrere in grande stile a “casa Fassi” per sostenere le ragazze di coach Lombardi in quella che si preannuncia una vera e propria battaglia a colpi di triple, pick&roll e 1vs1! Inutile aggiungere quanto siete stati decisivi per tutto l’arco della stagione facendo vivere a tutti noi emozioni a non finire col vostro calore e affetto sulle tribune dell’Alzano Palasport, noi siamo pronte a dare nuovamente tutto ma vorremmo farlo ancora una volta con voi al nostro fianco!

Fotogallery a cura di Marco Brioschi

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy