A2- Alla fine passa la Futura, ma che sofferenza contro Salerno

A2- Alla fine passa la Futura, ma che sofferenza contro Salerno

Brindisi – Sofferta, maledettamente sofferta questa vittoria per la Futura Basket Brindisi, dura a capitolare la Carpedil Salerno che gioca una buona gara, approfitta per larghi tratti del ritmo blando di Perseu e compagne e per lunghi tratti guida la contesa. È proprio la guardia brindisina a suonare più volte la sveglia per le compagne, vero leader in campo per lei 24 punti con un 6/6 da due, 3/6 da tre, 3/4 ai liberi, 5 rimbalzi e 2 assist. Alla fine ritorna alla vittoria Brindisi che cancella la sconfitta subita ad Ariano Irpino.

Per un minuto le squadre sembrano avere un conto aperto con i ferri, non si segna, a muovere la retina ci pensa il play campano D’Alie con una penetrazione solitaria. Perseu in versione assist man regala cioccolatini da scartare a Gatti che accomoda a canestro e Siccardi che chiude un gioco da tre punti per il 9-5 Brindisi. Sembra facile ma Salerno si sveglia 9-0 di parziale per le campane che colpiscono dalla lunga con Stamegna 9-14 e time out obbligato Futura. Morde in difesa Brindisi che accorcia punto dopo punto con due di Perseu ed i liberi 14-16. Salerno tira con il 50% da tre Ribezzo per il 16-21. Ricuce ancora Brindisi per chiudere il parziale sotto di tre 20-23. La difesa brindisina caratterizza le prime fasi del secondo quarto provoca recuperi ma le ragazze biancazzurre sono poco precise al tiro. Ci pensa a suonare la carica la tripla di Perseu, ancorala siciliana per il 31-31. Mette la testa avanti Brindisi con Tagliamento (36-34) ma il finale é tutto campano la tripla di Bertan i due di Potolicchio ed i liberi di D’Arie fissano il parziale sul 37-41 Salerno.

Brindisi presenta una zona in avvio di terzo periodo che uscirà fino alla fine della gara. Molle e distratta concede troppi gli angoli e la linea di fondo. Ribezzo e Potolicchio per il +5 Salerno (39-45). Ma ci pensa Perseu a caricarsi la squadra sulle spalle due triple, concedeteci il termine ignoranti, ribaltano il match 52-47 Futura alla sirena. La zona brindisina regola ed aumenta l’aggressività ma Salerno è dura a morire, una chirurgica Stamegna punisce dagli angoli ed impatta sul 54-54. Sul finale l’allungo decisivo di Brindisi Manzini e Diene per il +6 (60-54), coach Santini chiede calma, le ragazze controllano e chiudono sul 66-58.

Futura Basket Brindisi – Carpedil Salerno 66-58 (20-23; 37-41; 52-47)

Futura Basket Brindisi: Boccadamo, Perseu 24, Manzini 2, Tagliamento 5, Diodati 2, Diene 6, Gatti 11, Siccardi 14 , Giorgino n.e., Egle 2

Carpedil Salerno ’92: Dentamaro, Fereoli n.e., Potolicchio 8, Pierro n.e., D’Alie 18, Trotta 4, Bertan 3, Stamegna 13, Ribezzo 12, Ardito n.e.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy