A2 – Alpo, a tu per tu con Giovanna Pertile

A2 – Alpo, a tu per tu con Giovanna Pertile

Le parole di Pertile

di La Redazione

L’Ecodent Point Alpo è stata raggiunta in vetta alla classifica del girone nord da Costa Masnaga: un duello che si ripropone dalla prima giornata e che vedrà le due contendenti di fronte il prossimo 20 aprile. Le veronesi non stanno vivendo il miglior momento della stagione: le due sconfitte consecutive, con Faenza in Coppa Italia e con Moncalieri in campionato hanno fatto suonare un piccolo campanello d’allarme. «Con Moncalieri ci voleva il risultato, ma non è arrivato – sintetizza l’ala biancoblù Giovanna Pertile – Secondo me abbiamo disputato una buona partita, mettendo in campo quello che ci mancava da un po’ di settimane come la grinta, la voglia di lottare su ogni pallone e il cercare di portare a casa la partita a tutti i costi: non è andata come avremmo voluto, ma penso che siamo sulla strada giusta».

Forse siete arrivate con poco energia nell’ultimo quarto, nel quale avete messo a segno soltanto 7 punti: «Sì, probabilmente ci è mancata un po’ di energia, ma sinceramente non so dirti cosa non è andato bene in particolare nella partita di sabato scorso. Sicuramente le precarie condizioni fisiche di Dell’Olio e Galbiati hanno influito sulla nostra prestazione, ma soprattutto hanno impedito loro di allenarsi in queste settimane: non voglio comunque accampare scuse e preferisco concentrarmi sulla prossima partita ad Albino. A proposito di Albino, sabato prossimo affrontate un avversario in crisi che ha vinto una sola gara delle ultime 6 disputate: «Certo, ma è meglio non fidarsi: tutte le partite in trasferta riservano pericoli nel nostro girone. Dovremo andare là a fare la nostra partita e giocare con le nostre armi: abbiamo tutte le carte in regola per tornare da Albino con i due punti».

Uff.Stampa Alpo Basket

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy