A2- Alpo non pervenuta, Vicenza chiude al terzo posto

A2- Alpo non pervenuta, Vicenza chiude al terzo posto

Velco Vicenza – Ecodent Point Alpo 70 – 46

Commenta per primo!

Velco VicenzaEcodent Point Alpo 7046 (21-16, 39-25, 56-43)

VELCO VICENZA: Fietta E. 3 , Colombo A. 13 , Prospero L. 12 , Stoppa V. 9 , Scaramuzza G. , Keys J. 2 , Ferri L. 10 , Grazian M. , Benko L. 7 , Ramon E. 10 , Zimerle A. 2 , Pegoraro M. 2 .
ECODENT POINT ALPO: Santarelli F. 5 , Toffali S. 2 , Borsetto E. 4 , Rossi A. 3 , Zanella M. 9 , Bottazzi S. , Pusceddu A. NE , Dzinic M. 14 , Aleotti E. , Viviani S. NE , Petronio C. NE , Monica G. 9 .
ARBITRI:Giuseppe Langella, Lucia Barbagallo,
NOTE:  Velco Vicenza tiri liberi 6/11 (54,5%), Ecodent Point Alpo tiri liberi 8/14 (57,1%)

È un sorriso a 36 denti quello della VelcoFin al termine dell’ultima partita di campionato. Trentasei come i punti conquistati al termine di una regular season costellata di “incidenti” sul percorso, in primis i lunghi infortuni che hanno colpito Emanuela Ramon e Jasmine Keys, riviste sul parquet proprio nell’ultimo atto della stagione regolare che ha sancito grazie alla vittoria di Vicenza il più favorevole terzo posto sulla griglia dei playoff che inizieranno già la settimana prossima 16 aprile in casa alle 20.30 contro Pordenone.

È una VelcoFin al completo che può far paura a qualsiasi avversaria: la coppia Ramon e Keys, quest’ultima schierata a sopresa per 7 minuti sul parquet da coach Corno, è tornata a far stropicciare gli occhi del pubblico del palaVicenza con alcuni lampi di classe sotto i tabelloni contro un avversario ostico come la bosniaca Dzinic, unica a salvarsi in casa veronese; ma è una VelcoFin che può sorridere anche per lo stato di forma ritrovato di altre sue pedine, come Anna Colombo e Lorenza Prospero, schierate in quintetto da Corno: una scelta ripagata da una vitalità in attacco e difesa che porterà le due giovani biancorosse ad essere le migliori realizzatrici della squadra a quota 13 e 12 punti a referto.

Contro l’Alpo la spinta verso il largo la dà anche una sempre solida Lucia Ferri che con otto punti di fila nella prima metà di gara propizia il +14 dell’intervallo. Nella ripresa l’Alpo riesce a rientrare a -7, ma è un fuoco di paglia spento dalla difesa di squadra della VelcoFin, che poi fa girare bene la palla in attacco per punti facili fino al +24 finale. Vicenza sorride e ora proverà a divertirsi anche ai playoff.

Uff.Stampa Velco Vicenza

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy