A2- Altro trentello di Iannucci, Viareggio vola: terza vittoria di fila, Ariano Irpino k.o

A2- Altro trentello di Iannucci, Viareggio vola: terza vittoria di fila, Ariano Irpino k.o

Commenta per primo!

Pall. Femm. ViareggioLe Farine Magiche Ariano Irpino 6958 (19-8, 40-27, 52-40)

PALL. FEMM. VIAREGGIO: Bindelli E. 7 , Tamagnini S. , Sinagra A. , Bozic A. 18 , Iannucci F. 30 , Cotalini L. NE , Bertucci J. , Villarini C. , Tripalo L. 12 , Sinagra R. 2 , All. Giannelli Giovanni
LE FARINE MAGICHE ARIANO IRPINO: De Luca F. 2 , Valerio C. 10 , Falanga M. , Santabarbara M. , Falanga A. NE , Vargiu M. 10 , Albanese V. NE , Maggi V. 14 , Cupido R. 8 , Celmina A. 12 , Zanetti E. 2 , De Michele I. , All. Ferazzoli Iris
ARBITRI:Carlo Posti, Federica Servillo,
NOTE:  Pall. Femm. Viareggio tiri liberi 16/24 (66,7%), Le Farine Magiche Ariano Irpino tiri liberi 13/23 (56,5%)

A Viareggio arriva la quinta sconfitta stagionale, la quarta in cinque trasferte per Le Farine Magiche. Il buon momento stagionale delle toscane si conferma anche contro Ariano che è costretta a rincorrere per tutto l’arco della gara. Alla fine il gap sotto le plance che avrebbe dovuto favorire le irpine non si nota ed a fare la partita sono le temute esterne di casa Iannucci e Bozic ma anche Tripalo: in tre hanno confezionato ben 60 punti. Iannucci ha confermato la prestazione di Ancona: 30 punti messi a segno (per quanto il nostro personale tabellino ne segni “solo” 29) con uno “straordinario” 11/12 da due tutto da verificare (le statistiche finali non sono a nostro avviso completamente attendibili). Non da meno la croata Ana Bozic: 18 punti con quattro triple a bersaglio e Lisa Tripalo che ha disputato una gara gagliarda finendo anch’essa in doppia cifra. Ariano ha pagato un approccio meno energico rispetto alle avversarie, subendo la loro aggressività e dinamismo. In ombra Cupido, solo 8 punti e ben controllata, le rossoblù non sono riuscite ad incidere sotto le plance, provando ad inseguire le avversarie sul terreno dei quintetti piccoli (solo 7 minuti per Zanetti e addirittura “n.e.” per Albanese). Note liete arrivano da Vargiu, ritornata in doppia cifra ed a pungere da oltre l’arco. Per il resto solita grande mole di lavoro in attacco, ma poco efficace e la conferma di un assetto difensivo che ha concesso oltre il lecito.

LA GARA – L’avvio è nel segno di Bozic: due triple della croata ed una di Bindelli valgono l’11-6 al 6’. Ariano è subito in difficoltà contro le esterne avversarie. Tripalo e Iannucci provano la fuga 19-8 al 10’. Maggi e Valerio rispondono, ma devono fare i conti con il talento di Iannucci che dilata il vantaggio sino al 36-19 del 16’. Ariano sta per sprofondare. Si teme il peggio per il ginocchio di Cupido costretta ad uscire dal parquet sorretta a spalla. La reazione di orgoglio delle rossoblù si apre con una tripla di Vargiu che principia un mini break di 8-0 (36-27 al 18’). Iannucci e Bindelli restituiscono tutta l’inerzia alle padrone di casa all’intervallo lungo (40-27 al 20’). Dagli spogliatoi arriva il sospiro di sollievo per Cupido che ritorna nella mischia seppure ancora all’asciutto. Due triple di Vargiu tengono in linea di galleggiamento Ariano che però non riesce a mettere un freno alla coppia di esterne di casa: sono Iannucci e Bozic a siglare tutti i punti delle bianconere nella terza frazione (52-40 al 30’). L’ultimo quarto si apre con la tripla illusoria di Maggi. Bozic e Tripalo mantengono a distanza le arianesi che tentano il guizzo nell’ultimo giro di lancette con Maggi e Cupido (59-55 a 58” dal termine). E’ troppo tardi: la lunetta premia le ragazze di coach Orlando.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy