A2-Ancona vs Broni: entrambe a caccia dei primi due punti stagionali

A2-Ancona vs Broni: entrambe a caccia dei primi due punti stagionali

Commenta per primo!

QUI ANCONA- Amaro risveglio per la Vesta Droptek. Troppo belle le prestazioni del precampionato per immaginare un inizio del genere. E invece la formazione biancorossa incappa nel primo scivolone al debutto contro Crema. Per carità, le attenuanti ci sono: la squadra è alla prima gara ufficiale e quindi l’affiatamento e la condizione fisica non potranno che migliorare con il tempo. Il divario nel punteggio (74-68) poi è stato davvero modesto e non può essere considerato un campanello d’allarme. Vanno corretti degli errori, questo sì e soprattutto occorre cambiare mentalità perché un conto è giocare un’amichevole estiva e un altro disputare una partita ufficiale. Niente di impossibile, anzi: la fortuna della Nostra sta nel fatto di avere nel roster giocatrici di grande talento, abituate a forti pressioni e capaci di mettere in campo tutta la grinta necessaria per ottenere ottimi risultati. La prossima sfida, la prima casalinga, contro Broni serve proprio a questo: dimostrare a tutti che quello in terra lombarda è stato un passo falso e che la vera Ancona Basket è un’altra, quella che corre e lotta su ogni pallone come se fosse l’ultimo del match. L’impegno non è dei più agevoli però perché la formazione di coach Giroldi ha in organico diverse atlete di indubbio valore e, al contrario di altre compagini, poche giovani. Giocatrici come la Zamelli, la Carù, la Bergante e la Besagni hanno al loro attivo parecchie stagioni da titolari e un’esperienza superiore alle biancorosse. L’esperienza non è tutto però e lo sappiamo bene; contano anche le doti tecniche, le doti tattiche e la determinazione e in questi aspetti Sordi e compagne non sfigurano mai. Sta a loro sfruttarle e mostrare al pubblico del PalaRossini (domani Sabato 19 ottobre ore 18.30) un gioco fluido e divertente, come è avvenuto nei tornei di preparazione al campionato. Solo così la vittoria sarà a portata di mano e si riuscirà a sbloccare la classifica di modo da togliere lo 0 dai punti conquistati. Per quanto riguarda gli altri match del raggruppamento Civitanova Marche, reduce dalla sconfitta alla prima giornata con Ferrara, riceve Bologna che inizia la sua stagione dopo il turno di riposo mentre Vigarano e Ferrara si scontrano per il primato nel più classico dei derby.

QUI BRONI- BRONI. Archiviata la sconfitta interna di domenica scorsa, la Omc è attesa dalla impegnativa trasferta di Ancona contro la Vesta Droptek per la seconda giornata di andata di Serie A2. La formazione dorica guidata da coach Gaspari è un giusto mix di esperienza e linea verde con la guardia Sordi (classe ’82), la play Gomes (classe ’78), l’ala Redolf (classe ’86) e alla spagnola Garrido (pivot, classe ’82) a trainare le più giovani Moroni (classe ’94) e Di Donato (classe ’93). Da anni Ancona è una presenza fissa e costante nella categoria, ed è reduce nella prima giornata dalla sconfitta di Crema per 74-68 dove ha lottato fino alla fine contro le padrone di casa. In casa Broni c’è tanta voglia di riscatto, in settimana sono stati analizzati gli errori commessi contro Vigarano e lavorato con molta intensità per cercare più brillantezza nel gioco. Coach Giroldi, sabato, dovrà ancora fare a meno di Zamelli che sta recuperando dal problema al ginocchio. L’appuntamento per i tifosi biancoverdi al seguito è per sabato 19 ottobre al PalaRossini di Ancona alle ore 18:30.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy