A2 – Athena vince il triangolare contro Orvieto e Umbertide

A2 – Athena vince il triangolare contro Orvieto e Umbertide

Il recap del torneo.

di La Redazione

Prima di tutto i complimenti: all’organizzazione, all’accoglienza delle squadre, al luogo. E’ stato tutto perfetto. E per il Gruppo Stanchi Athena è stato il modo migliore di prendere contatto sul campo per la prima volta in assoluto con il mondo della serie A2 della Lega Basket Femminile. Il fatto che sia arrivata anche la vittoria con squadre che frequentano con importanza la categoria da anni aggiunge valore alla prova della squadra del Presidente Carlo Munari.

Il triangolare si è articolato su partite da due tempi di 12 minuti l’uno: il Gruppo Stanchi ha giocato e vinto le prime due. Con la Cestistiza Azzurra Orvieto 38 a 36 (Bernardini 4, Grimaldi 9, Russo 1, Gelfusa, Cirotti 8, Volponi 7, Verrecchia 3, Cerullo, Perrotti, Piacentini 3, Munnia, Raveggi 3, il tabellino delle romane) e successivamente 37 a 33 con la Pallacanestro Femminile Umbertide (Bernardini 10, Grimaldi 5, Russo 3, Gelfusa 6, Cirotti 7, Volponi, Verrecchia 2, Cerullo, Perrotti, Piacentini 2, Munnia, Raveggi 2). La soddisfazione per le indicazioni positive a tre settimane dall’esordio in campionato (29 settembre in casa della Magnolia Campobasso) dello staff tecnico (Francesco Goccia, Daniele Marchetti e Mauro Casadio) è riassunta dal capo allenatore, coach Goccia: “Intanto è stata una forte emozione aver ripreso contatto col campo dopo 20 giorni di lavoro principalmente incentrato sulla preparazione atletica. In più un impatto con squadre di categoria molto importanti e molto forti. La prima sensazione che ne abbiamo tratto è che probabilmente ce la possiamo giocare con tutte. Perderemo delle partite certamente, forse anche con distacchi importanti immagino ma chiunque dovrà sudarsi ogni punto di distacco che ci darà fino all’ultimo pallone di ogni gara. Io ma anche Daniele Marchetti il mio assistente e Mauro Casadio il nostro Direttore Tecnico, abbiamo avuto ottime risposte da questo bel torneo”.

Coach Goccia continua la sua analisi sottolineando quali sono gli aspetti che più interessavano allo staff tecnico della trasferta orvietana:”In questa settimana abbiamo prima giocato la partita in famiglia – 40 minuti veri,ndr – e poi questi 48 minuti di seguito quindi volevamo vedere la reazione fisico-atletica delle ragazze ed abbiamo avuto esiti soddisfacenti. Da un punto di vista tecnico più che guardare le altre squadre io credo che in questo momento dell’avvicinamento al campionato, dobbiamo guardare moltissimo a noi: migliorare la velocità dei passaggi, delle uscite dai blocchi, dell’esecuzione del nostro gioco in generale. Essere sempre più sicuri delle nostre certezze. E poi dobbiamo crescere molto nella preparazione delle partite rispetto alle avversarie studiando i video, facendo gruppo durante le trasferte che saranno molto diverse confrontate con quelle degli anni scorsi con tempi diversi e più lunghi. Insomma dobbiamo prepararci in modo adeguato all’evento che sarà ogni partita di questa bellissima esperienza che sarà la serie A2”.

Athena Roma – Umbertide 37-33

Athena: Bernardini 10, Grimaldi 5, Russo 3, Gelfusa 6, Cirotti 7, Volponi, Verrecchia 2, Cerullo, Perrotti, Piacentini 2, Munnia, Raveggi 2

Umbertide: n.p.

Azzurra Orvieto-Athena Roma 36-38

Azzurra Orvieto: Coffau 2, Meroni 15, De Cassan 12, Ceccanti, Cantone, Presta 2, Grilli 1, Orsini, Avenia 2, Cruccolo, Corbani, Francioni, Diouf 2

Athena: Bernardini 4, Grimaldi 9, Russo 1, Gelfusa, Cirotti 8, Volponi 7, Verrecchia 3, Cerullo, Perrotti, Piacentini 3, Munnia, Raveggi 3

Azzurra Orvieto-Umbertide 41-43

Azzurra Orvieto : Coffau 13, Meroni 8, De Cassan 10, Ceccanti, Cantone 4, Presta, Grilli 3, Orsini, Avenia, Cruccolo, Corbani, Francioni, Diouf 3

Umbertide: n.p.

Eduardo Lubrano-Ufficio Stampa Gruppo Stanchi Athena Basket Roma

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy