A2- Blitz di Udine a Civitanova Marche, Vicenzotti e Ofomata firmano la vittoria

A2- Blitz di Udine a Civitanova Marche, Vicenzotti e Ofomata firmano la vittoria

Friulane corsare a Civitanova Marche.

Commenta per primo!

Secondo stop consecutivo per l’Infa Feba Civitanova Marche. Le momò vengono battute a domicilio dalla Delser Udine per 55-61 al termine di una gara combattuta. Le biancoblu sono andate a sprazzi, non riuscendo ad essere costanti per tutto il corso della sfida ed hanno subito la fisicità e l’agonismo di alcune giocatrici ospiti, una su tutte la Ofomata. La compagine di coach Medeot ha dimostrato di essere una formazione compatta e quadrata però rimane il rammarico per questa sconfitta che arriva dopo le ottime prestazioni contro Marghera e Bologna. Il tempo per recuperare e mettersi alle spalle questo risultato non manca comunque la Feba saprà reagire come ha dimostrato in passato.

Partenza a razzo della Delser Udine che si porta subito sullo 0-5 con il tandem Vicenzotti – Ofomata. Le ragazze di coach Alberto Matassini rimangono in partita, rincorrendo pero’ per tutta la prima frazione. Nel finale black out per le biancoblu così le friulane volano sull’11-22 che chiude il quarto. Nel secondo periodo la Feba rientra prepotentemente in gara, arrivando prima sul 23-28 a meta’ quarto con le triple di Scibelli e Ceccarelli, ma le ospiti non mollano e tentano un nuovo allungo a 4′ dal termine con il canestro della Bianco (23-25). Ultime battute concitate con errori da ambo le parti ma le momo’ chiudono sul 29-33, con i due tiri liberi di Perini allo scadere. Alla ripresa delle ostilità si realizzano pochi canestri, complici diversi errori da parte delle due formazioni. Le biancoblu impattano sul 36-36 con la tripla di Perini ma ancora una volta le friulane riescono a  chiudere avanti sul 40-43. Ci si aspetterebbe la reazione della Feba che però non arriva. Infatti le arancioni spezzano di nuovo l’equilibrio della gara grazie alla Vicenzotti e alla Ofomata, vera spina nel fianco per la difesa biancoblu, toccando a metà frazione il +10 (42-52). Le ragazze di coach Matassini provano una reazione con Ceccarelli e Perini, recuperando lo svantaggio fino al -3 (50-53), tuttavia la Feba fallisce alcuni canestri importanti mentre la Delser Udine è più cinica. Gli ultimi tiri dalla lunetta delle arancioni servono per fissare il punteggio sul 55-61 finale.

 INFA FEBA CIVITANOVA MARCHE – DELSER UDINE 55-61 (11-22; 29-33; 40-43)

FEBA CIVITANOVA MARCHE: Orsili, Zaccari ne, Perini 15, Bocola, Trobbiani, Ceccarelli 18, Ostojic 9, Scibelli 9, Mataloni 4, Marinelli, Stronati ne All. Matassini

DELSER UDINE: Bianco 4, Ciotola ne, Beltrame 3, Mancabelli 5, Sturma 2, Vicenzotti 16, Pontoni 1, Da Pozzo 3, Rainis 4, Ofomata 23 All. Medeot

Arbitri: Lorenzo Lupelli di Latina e Sara Sciliberto di Messina

Note: Tiri da due:  Feba Civitanova Marche (16/36 44%), Delser Udine (20/42 48%). Tiri da tre: Feba Civitanova Marche (4/18 22%), Delser Udine (4/15 27%). Tiri liberi: Feba Civitanova Marche (11/14 79%), Delser Udine (9/19 47%)

 

Ufficio Stampa Infa Feba Civitanova Marche

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy