A2 – Bologna non sbaglia e sconfigge l’Athena Roma

A2 – Bologna non sbaglia e sconfigge l’Athena Roma

Bologna supera Athena con una super Tassinari.

di La Redazione

Al CSB di Bologna è finita 62 a 37 per le padrone di casa con il Gruppo Stanchi arrivato alla settima sconfitta consecutiva anche se la formazione romana ha giocato sin qui con le prime sette della classifica. Il che non giustifica ma spiega certamente.

Quel che è più difficile da spiegare è la sterilità offensiva delle ragazze di coach Goccia che certamente sono prive da due mesi della loro miglior realizzatrice ed hanno avuto una serie di infortuni a raffica che come ha detto lo stesso coach avrebbero stroncato un elefante, ma pensare di essere competitive segnando meno di 60 punti – salvo la gara con Valdarno, o addirittura meno di 50 è davvero difficile. Eppure la squadra non tira poco, fa poco canestro in realtà: 16 su 53 dal campo è una percentuale con la quale è impensabile di avvicinarsi anche solo ad infastidire un’avversaria a questi livelli.

A Bologna con il Progresso Basket Matteiplast si è visto un primo quarto di solita grande difesa del Gruppo Stanchi Athena che infatti sono state tenute a soli 16 punti – contro 8 però – ed un secondo quarto sulla stessa falsariga ma con qualche buona fiammata offensiva tanto che si è andati al riposo sul 33 a 21 e qualche speranza in più.

Speranze alimentate da una splendida ripartenza nel terzo periodo grazie ai canestri di Gelfusa e Raiola che hanno messo in discussione la gara fino al 37 a 31. Poi due palle perse consecutive, un pò di frenesia nel tiro perché l’attacco lento ha costretto le romane a tirare al limite dei 24″ ed un pò di paura nel prendersi qualche responsabilità, hanno permesso a Bologna di riprendersi subito la partita col suo gioco lineare e bello e di chiudere in sicurezza il quarto sul 47 a 31.

Poi nell’ultimo periodo più nulla da segnalare per il Gruppo Stanchi che ha perso un pò di morale di fronte al ritorno della qualità dell’attacco felsineo. La buona notizia è la buona prova – in crescita – di Paola Raiola, non tanto o non solo per i 9 punti con 4 su 5 dal campo ma per la mobilità con la quale si è mossa e l’autorevolezza con la quale è stata in campo nei suoi 17’33” di gara.

Francesco Goccia, coach del Gruppo Stanchi Athena commenta così la gara :”Io vedo il bicchiere mezzo pieno. Fino a metà del terzo quarto siamo state lì con una difesa importante che ha bloccato il loro potenziale offensivo. In attacco abbiamo avuto qualche difficoltà d’altronde la nostra potenza di fuoco senza Grimaldi, Borsetti e Russo è limitata per forza. Contro Bologna non potevamo pensare di giocarcela fino in fondo con queste difficoltà nel fare canestro però ribadisco che la difesa per 25 minuti mi è piaciuta e ci conto molto. Poi due parole per Paola Raiola il cui inserimento ha avuto una spinta molto importante oggi verso l’alto e sono molto contento per lei e per noi. Insomma dalla trasferta mi prendo qualche segnale positivo su cui lavorare insieme alle cose che sappiamo che dobbiamo migliorare”

Matteiplast Bologna – Gruppo Stanchi Athena Roma 62 – 37 (16-8, 33-21, 47-31, 62-37)

MATTEIPLAST BOLOGNA: D’Alie* 14 (4/11, 2/4), Cordisco 3 (1/3, 0/1), Tassinari* 15 (3/7, 2/3), Dall’Aglio, Storer* 3 (1/4 da 2), Tava 6 (3/5, 0/1), Meroni* 8 (4/6 da 2), Vaccari, Tridello, Nannucci* 7 (3/6, 0/1), Rosier 6 (2/3 da 2)
Allenatore: Giroldi G.
Tiri da 2: 21/45 – Tiri da 3: 4/16 – Tiri Liberi: 8/14 – Rimbalzi: 27 4+23 (Rosier 8) – Assist: 13 (Tassinari 4) – Palle Recuperate: 13 (Meroni 3) – Palle Perse: 10 (D’Alie 3)
GRUPPO STANCHI ATHENA ROMA: Volponi* 6 (3/7, 0/2), Raveggi* 2 (1/1, 0/3), Piacentini*, Grimaldi NE, Gelfusa* 11 (4/11, 1/1), Cirotti 2 (1/6 da 2), Bernardini* 3 (0/1, 1/5), Borsetti, Verrecchia 4 (1/5 da 2), Perrotti NE, Raiola 9 (3/4, 1/3)
Allenatore: Goccia F.
Tiri da 2: 13/37 – Tiri da 3: 3/16 – Tiri Liberi: 2/3 – Rimbalzi: 30 4+26 (Gelfusa 10) – Assist: 0 (Squadra 0) – Palle Recuperate: 5 (Volponi 2) – Palle Perse: 19 (Raveggi 4)
Arbitri: Santilli L., Uncini F.

Uff.Stampa Athena Roma

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy