A2- Bologna più forte delle assenze, Palermo k.o

A2- Bologna più forte delle assenze, Palermo k.o

Morsiani guida la formazione bolognese, niente da fare per la Maddalena Vision.

Commenta per primo!

L’inizio dei Playoff non ha favorito un’inversione di tendenza per la Maddalena Vision, sconfitta 60-48 da Bologna nella Gara 1 dei quarti di finale Promozione.

Eppure, sin dall’inizio c’è molto equilbrio, come sarebbe logico aspettarsi da una serie tra quarta e quinta forza del campionato. Diversi cambi di guida alla partita, subito Maddalena Vision avanti, sorpasso di Bologna, controsorpasso palermitano, nuova fuga di Bologna. La squadra di casa va avanti 13-11 sul finale di un primo periodo intenso e combattuto, a dispetto delle condizioni fisiche delle due squadre: sia Bologna, con Storer e Tassinari out cui va aggiunta una Mini appena recuperata dall’influenza; sia Palermo, in trasferta con Aleo limitata dall’infortunio alla caviglia e diverse giocatrici reduce da un virus influenzale. La Maddalena Vision prova a dare una spallata alla partita nel secondo periodo, dopo aver agguantato il match proprio con Aleo. Un break di 0-6 firmato dalla play, da Costanza Verona e da Riccardi danno il 18-21. Le palermitane fanno un buon lavoro in difesa, controllano i rimbalzi e la partita, pur difettando di precisione dalla lunga distanza: il punteggio di 24-25 a metà gara comunque è giusto, nessuna delle due squadre è padrona della partita, regna l’incertezza con una posta in palio molto alta.

Una guerra di nervi, la prima che la vince si porta a casa il match: purtroppo per la Maddalena Vision, Bologna è più pugnace. La squadra di casa acquista coraggio al ritorno dagli spogliatoi, grazie a soluzioni dall’arco e difesa: Nanucci sorpassa da tre, Mini allunga ancora dalla distanza, Cadoni sottocanestro perfeziona un mostruoso parziale di 12-0 che spezza le gambe a Palermo. Sotto di undici (38-27), la capitana Marta Verona scuote la squadra con la tripla, ma è un fuoco di paglia perchè Bologna va addirittura sul +16 (46-30): le ragazze di coach Torriero fanno confusione, attaccano poco il canestro e insistono con conclusioni dal perimetro in una giornata poco performante al tiro (4/26 da tre). Quando Costanza Verona segna la terza tripla di squadra della serata, Bologna è già scappata sul 46-33 a fine terzo quarto.

La Matteiplast, a quel punto, controlla agevolmente il match sfruttando l’energia di Morsiani e la creatività di Nanucci sul perimetro. Bologna, tra l’altro, trova con costanza punti dalla lunetta: 21 liberi tirati, contro gli 8 ospiti. La Maddalena Vision non perde completamente la testa, il che è pur sempre un segnale per Gara 2, e gioca l’ultimo periodo con impegno non facendo lievitare il passivo. Ma la montagna è difficile da scalare: Bologna, squadra diligente e ben allenata, mantiene il vantaggio con esperienza e abilità. Il punteggio finale è di 60-48, le emiliane si portano avanti 1-0 nella serie e già a Palermo avranno “matchpoint” per chiuderla: per la Maddalena Vision invece è classica partita da dentro-fuori, vietato sbagliare per rimanere in corsa per la Serie A1. Un buon modo per raddrizzare la situazione? Cancellare quell’orribile, maledetto terzo periodo.

Matteiplast Bologna-Maddalena Vision Palermo 60-48

Maddalena Vision Palermo – C. Verona 9 (3/6, 1/5), Ferretti 7 (1/2, 3/8, 0/4), Manzotti 8 (1/7, 2/4), Riccardi 4 (2/4, 0/7), Bungaite 4 (2/2, 1/1); Ermito 4 (2/2), M. Verona 8 (3/4, 1/3, 1/3), Aleo 4 (2/3, 0/3) Ferrara, Tennenini ne. All. Torriero, Vice: Palazzolo.

(T2: 15/31, T3: 4/26, Rimbalzi: 32, Recuperi: 9, Perse: 18, Assist: 1, Valutazione: 43)
Matteiplast Bologna – Mini 10 (2/4, 2/3), Nanucci 11 (2/2, 0/4, 3/6), Occhipinti 8 (2/2, 3/5), Morsiani 13 (7/8, 3/7, 0/1), Cadoni 8 (2/5, 3/8); Cordisco 2 (2/2, 0/2), Dall’Aglio (2/2, 1/1, 0/2), Schwienbacher 4 (2/3, 0/1), Poletti, Storer ne. All. Lolli.

(T2: 14/32, T3: 5/15, Rimbalzi: 48, Recuperi: 18, Perse: 11, Assist: 5, Valutazione: 72)
Arbitri – Moreno Almerigogna di Trieste e Chiara Corrias di Cordovado (PN).
NOTE
Parziali: 13-11, 11-14 (24-25), 22-8 (46-33), 14-15 (60-48).
Falli: Maddalena Vision 17 – Bologna 19. Tiri liberi: Maddalena Vision 6/8 – Bologna 17/21.
Top statistiche Maddalena Vision: Rimbalzi Riccardi 10, Valutazione C. Verona 11, Falli subiti C. Verona/Ferretti 4, OER Bungaite 1,33.

Uff.Stampa Maddalena Vision Palermo

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy