A2- Bologna vince al fotofinish ed elimina Palermo, sarà semifinale con la Carispezia

A2- Bologna vince al fotofinish ed elimina Palermo, sarà semifinale con la Carispezia

Matteiplast Bologna-Maddalena Vision Palermo 53-52 [2-1]

Commenta per primo!

Matteiplast Bologna-Maddalena Vision Palermo 53-52 (14-11, 32-26, 42-41)

MATTEIPLAST BOLOGNA: Morsiani L. 14, Cordisco S. 10, Occhipinti G., Tassinari E. NE, Dall’Aglio M. 8, Mini C. 6, Cadoni C. 8, Poletti B. NE, Schwienbacher L. 1, Nannucci F. 6, All. Totta Matteo
MADDALENA VISION PALERMO: Riccardi E. 14, Verona C. 6, Aleo I., Ferretti E. 4, Ferrara F. NE, Manzotti G. 18, Verona M. 4, Ermito G., Bungaite’ J. 6, Tennenini C. NE, All. Torriero Roberto
ARBITRI:Cirenei Davide, Luporini Stefania,
NOTE:  Matteiplast Bologna tiri liberi 11/18, Maddalena Vision Palermo tiri liberi 7/8

Stagione finita, in Gara 3 e per un solo punto, per la Maddalena Vision Palermo: a Bologna le palermitane perdono col punteggio di 53-52, con tanto amaro in bocca per un epilogo di campionato che fa molto male.
Bologna ritrova Dall’Aglio, dopo il malore che l’ha tenuta fuori in Gara 2, che con cinque punti di fila propizia il primo allungo del Progresso, 7-3. La Maddalena Vision tiene botta e pareggia coi canestri di Manzotti e Marta Verona, salvo poi beccare un altro 7-2 della squadra di Lolli con Morsiani e Nanucci protagoniste. Un canestro di Bungaite chiude il primo periodo, che vede le emiliane avanti col punteggio di 14-11.

Quattro punti di Manzotti provano a cambiare spartito per la Maddalena Vision. La guardia chiude la prima metà con 11 punti, ma non bastano: Bologna lotta con grinta, specie a rimbalzo nonostante il gap in termini di stazza, con una zona aggressiva che mette in difficoltà le ospiti. E in attacco la squadra di Lolli può contare su una scatenata Morsiani, che con Cordisco lancia il primo tentativo di fuga bolognese sul 24-17. Risponde bene la Maddalena Vision che non si sfalda, nonostante il grande stato di forma dell’ala di Bologna le palermitane tengono e rimangono in partita, sebbene sotto di sei a metà gara, punteggio di 32-26.

Alla ripresa del match Bologna prova col tiro da fuori a scappare, ma la Maddalena Vision rimane attaccata con le unghie e con i denti alla partita, arrivando anche a -4 coi canestri di Riccardi e Manzotti per il 36-32. La Maddalena Vision cerca disperatamente di colmare il gap e ci riesce proprio alla fine del terzo periodo con tre tiri liberi di Riccardi e due punti di Marta Verona, per un 42-41 dopo tre quarti che rimanda la serie al confronto finale, all’ultimo e decisivo parziale.

A inizio ultimo periodo la Maddalena Vision parte alla grande, sorpassando con Riccardi e trovando ritmo in difesa e attacco. Un parziale di 2-8, aperto e chiuso dalla numero 3 di Palermo, porta la squadra ospite sul 44-49 mentre il cronometro scorre verso il rush finale. Dove però Bologna dà il massimo, sfruttando anche gli errori degli avversari: Cordisco mette il -3, poi pareggia Mini con una tripla incredibile con un secondo sullo scadere dei 24”. Con l’inerzia del match dalla sua parte, Bologna mette quattro punti di margine con canestro di Cadoni e due liberi di Cordisco. Mancano 17” alla fine: su un gioco per liberare da tre Giulia Manzotti, l’esterna palermitana mette una tripla con grande sangue freddo. Dall’altra parte palla recuperata e nuova occasione per vincere per la Maddalena Vision, ma l’ultimo possesso non viene gestito bene dalle palermitane. Prova a prendersi la responsabilità Ileana Aleo allo scadere, ma la play è strettamente marcata dalla difesa bolognese e non riesce a realizzare il tiro della vittoria. Finisce 53-52 e cala dunque il sipario sulla stagione della Maddalena Vision, epilogo doloroso ma rimane comunque un’annata incredibile, piena di emozioni e soddisfazioni. Per cui ringraziare tutti, dalla dirigenza alle ragazze scese in campo, passando per lo staff tecnico, i preparatori e lo staff medico: è stata una grande avventura vissuta insieme.

Uff.Stampa Maddalena Vision Palermo

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy