A2-Brindisi: esordio di fuoco, arriva la corazzata Saces Napoli

A2-Brindisi: esordio di fuoco, arriva la corazzata Saces Napoli

Brindisi – Non ci poteva essere avversario più tosto per l’esordio nel campionato di A2 per la Futura Basket Brindisi, che nella serata di sabato 12 ottobre alle ore 20:00 ospiterà nel PalaPentassuglia o la Saces Dike Napoli. La formazione campana allenata da coach Giovanni Monda può essere considerata una delle corazzate della conference del centro-sud che insieme ad Ariano Irpino, Battipaglia e Salerno cercheranno sin da subito di fare la voce grossa nel girone.

Giovane ed Atletico – un roster molto giovane quello campano che fa dell’atletismo e della velocità il proprio punto cardine. Osservata speciale sarà Krista Gross atleta statunitense ma con passaporto finlandese ( gioca infatti per la nazionale finnica) classe 1990 alta 1,85 cm ala forte ma la sua duttilità tattica da a coach Monda la possibilità di proporla in più ruoli. Esce dall’Universita della North Carolina (per intenderci quella di Michael Jordan), nel campionato finlandese sempre in doppia cifra, quattro volte in doppia doppia ed un high-scores di 21 punti. Sotto canestro a completare il reparto insieme alla confermata Madalene Ntumba é arrivata dopo due stagioni a Cagliari Raffaela Costa, la toscana classe 1984 assicura esperienza e grande determinazione sotto le plance, una lottatrice innata capace di tirare giù punti e rimbalzi. Altro innesto importante la firma di Irene Pieropan guardia che concede pericolosità dalla lunga insieme a Sara Bocchetti che si alterna con Rosa Cupido in cabina di regia. Da valutare le condizioni fisiche di Giulia Maffenini per lei problemi ad una caviglia, ma dovrebbe recuperare per la sfida di sabato. Completano il roster Lucia Di Costanzo, Emanuela Moretti e Francesca Gentile.

Work in progress – Tutte arruolate in casa Futura anche se la sensazione è che la formazione brindisina si presenti alla prima di campionato ancora con il cartello di work in progress. La stella senza dubbio é Valentina Siccardi che, insieme allo zoccolo duro della scorsa stagione Nene Diene, Linda Manzini, Laura Perseu e Marzia Tagliamento, e gli innesti estivi Valentina Gatti e Viola Diodati devono cercare di partire subito bene perché la formula compatta della conference non ti permette partenze false. I problemi per coach Gigi Santini potrebbero essere nel pitturato dove Diene e Gatti dovranno fronteggiare l’atletismo del duo Ntumba-Costa.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy