A2- Brindisi, partenza col botto. Battuta la corazzata Napoli

A2- Brindisi, partenza col botto. Battuta la corazzata Napoli

Brindisi – Non poteva certo esserci scenario migliore per lo storico esordio nella A2 conference centro-sud per le ragazze della Futura BasketBrindisi. Che nel tempio del Pala Pentassuglia hanno affrontato la Saces Dike Napoli. Festeggia Brindisi che batte una Napoli apparsa troppo lenta e che ha subito troppo l’impatto gara. La Gara – Sostanzialmente tutto in equilibrio i primi due periodi di gara, la rapidità della Saces mette in difficoltà la difesa brindisina buona l’intesa tra Cupido e Maffenini, per Brindisi brilla Laura Perseu che infila due triple nel primo quarto che si chiude sul 16-15 per le padroni di casa. Qualche difficoltà per le campane subiscono la difesa aggressiva delle brindisine. Ma una tripla di Bocchetti da il primo vantaggio alla formazione campana 18-20. La risposta di Brindisi é in un parziale di 7-0 aperto da una penetrazione di forza di Tagliamento, una tripla di Diodati ed una penetrazione di Perseu (14 punti in due quarti), fissando il punteggio sul 25-20 Brindisi. Time out Napoli che rientra con un contro parziale di 0-4 (25-24). Soffre Napoli la fisicità difensiva di Brindisi che tocca il massimo vantaggio +8 (35-26) a due minuti dalla pausa lunga. Al suono della seconda sirena il punteggio è 38-32 Brindisi. Rientra meglio Brindisi dalla pausa lunga Siccardi e Valentina Gatti firmano il +10 (42-32). Si alzano i ritmi, aumenta la velocità di gioco e di conseguenza aumentano gli errori per le due squadra. Mini parziale Napoli che torna sotto (42-36) ma ci pensa una mastodontica Marzia Tagliamento (21 punti) a ricacciare indietro le campane. Le die squadra mischiano le difese, zona per tutte e due a soffrire di più è Napoli che concede un gioco da tre punti a Diodati (51-42) a due minuti dalla sirena del terzo periodo. Lo sforzo profuso dalle ragazze brindisine é notevole, i circa 600 spettatori lo capiscono ed infiammano il palazzo. Quarto fallo per Krista Gross mai in partita la finlandese. Ntumba per Napoli dalla lunetta su assist di Costa e Diene per Brindisi sulla sirena fissano il punteggio sul 55-46. Costa lotta sotto le plance recupera un rimbalzo e segna, Bocchetti fa 1/2 ai libero per un Mino parziale Napoli in avvio di ultimo quarto. Ma ancora Tagliamento dalla lunga ricaccia indietro Napoli 58-49. Le campane soffrono la zona e Brindisi vola al massimo vantaggio +11 (64-53) a sei dal termine. La partita é ben lontana da essere finita, Napoli non ci sta e grazie ad un parziale di 12-0 riapre i giochi. 64-61 dopo due triple fotocopia di Bocchetti e Maffenini. Napoli che mette ance la testa avanti 64-65 con Cupido, ma Tagliamento di forza per il 66-65. Nei secondi finali Ntumba per Napoli fa 0/2 ai liberi, canestro sbagliato da Brindisi che concede tre secondi per un tiro a Napoli che spreca. Finisce 66-65 per la Futura che bagna il suo esordio in A2 con una vittoria tutto cuore e grinta. Raggiante e stanco così si presenta ai nostri microfoni coach Gigi Santini dopo la vittoria delle proprie ragazze, ” abbiamo giocato contro un avversario davvero forte, senza la nostra straniera – esordisce il coach brindisino – le mie ragazze sono state davvero brave e la vittoria è sicuramente meritata”. “Siamo stati sempre avanti, a parte il parziale che abbiamo preso negli ultimi tre minuti di gioco, ma siamo stati bravi e reagire e portare la partita a casa”. Ultimi tre minuti, infatti, che dopo lo straordinario terzo periodo rischiavano di rovinare la festa – “forse un po’ di emozione perché stavamo raggiungendo il traguardo, abbiamo mollato e loro sono state brave a rientrare”. Non poteva il coach non menzionare il calore dei tifosi “non ci aspettavamo tanto pubblico, che é stato caloroso nei momenti importanti e difficili della gara, un grazie va anche a loro”. Ovviamente l’umore è opposto in casa Saces Napoli anche se coach Giovanni Monda rende merito alla squadra brindisina “mi aspettavo una partita difficile e, difficile è stata potevamo anche vincerla, ma sarebbe stata sicuramente una vittoria immeritata”. “Abbiamo sempre rincorso giocando una partita non come avevamo deciso di giocare, dobbiamo fare tesoro di questa sconfitta ed ripartire più forti di prima”. “È mancato l’impatto alla gara che non è stato semplice ed efficace, su questo dobbiamo riflettere, perché da un punto di vista mentale ci ha sempre costretto a rincorrere per tutta la gara e ci ha condizionato notevolmente”. Futura Basket Brindisi : Gatti 2, Diodati 8, Boccadamo n.e. Manzini, Tagliamento 21, Gismondi n.e., Giorgino n.e., Perseu 14, Siccardi 9, Nene 12 Saces Dike Napoli: Ntumba 4, Pieropan 4 Moretti n.e., Maffenini 19, Cupido 10, Di Costanzo, Costa 2, Bocchetti 16, Gentile n.e., Gross 8  

Fotogallery a cura di Vito Massagli

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy