A2-Brindisi più forte della sfortuna, Battipaglia battuta 59-48

A2-Brindisi più forte della sfortuna, Battipaglia battuta 59-48

Brindisi – Una Futura tutto cuore e carattere, le assenze forzate di Perseu ed Egle, le non ottime condizioni di Diodati, una settimana trascorsa non al meglio non hanno impedito alle ragazze di coach Gigi Santini di battere al termine di una partita combattuta la capolista Battipaglia per 59-48. Una magistrale prova di tutte le ragazze biancazzurre che hanno combattuto e lottato per quaranta minuti. Buono l’apporto anche delle baby gettate nella mischia dal coach brindisino.

La gara – il quadro tattico di Brindisi si capisce dalle prime battute, difesa aggressa e via subito in contropiede. 3-0 sull’asse Diene-Gatti. Coach Massimo Riga è chiamato subito al time out difficoltà delle campane ad andare a canestro, allungo Futura con un lay up di Manzini 7-0. Orazzo con tre falli, Treffers fredda Battipaglia ancora negli spogliatoi. Problema falli per le padroni di casa Diene e Gatti due a testa, le rotazioni ridotte delle brindisine costringono coach Santini a gettare nella mischia le baby Boccadamo e Giorgino. Giorgino si presenta con una stoppata data ( è uno scricciolo di 164cm ed un rimbalzo difensivo). Il parziale si chiude con un misero 8-3 Brindisi. Che Battipaglia non sia sceso in Puglia per una passeggiata si capisce in avvio di secondo quarto 7-0 di parziale con la tripla di Marchetti che da il vantaggio alle viaggianti 8-10. Si blocca la Futura tanti errori sotto canestro. Siccardi – Gatti confezionano il 14-12 con Tagliamento che muove il suo scores personale. Concede troppi rimbalzi in attacco la Futura che permettono a Ramò di impattare a quota quattordici. Ultimo minuto di quarto Diodati time tripla dall’angolo, lay up in contropiede per chiudere il parziale di quarto sul 24-18 Futura.

Partenza lanciata Battipaglia dopo la pausa lunga 24-25 con un piazzato di Riccardi. Forza qualcosina di troppo Diene ma un canestro spettacolare quanto fortunoso di Siccardi fa rimettere la resta avanti alla Futura. Boccadamo lotta contro Treffers sotto canestro e recupera un pallone, Tagliamento in avanti per il 30-29. L’azione più bella di tutta la gara a quaranta secondo dalla fine, Boccadamo prende il rimbalzo apre subito per Diodati che lancia Manzini sola soletta a canestro, da manuale del basket, tre passaggi e canestro. Il quarto si chiude in perfetta parità 36-36.

Manzini alla lunetta apre un mini parziale, con la tripla di Diodati dall’angolo e due di Tagliamento 42-36. Dal time out rientrano meglio le campane Orazzo impatta sul 44-44 a 5’48” dalla sirena. Si continua su un generale equilibrio rotto dall’antisportivo a Treffers che costa sul 2/2 di Diene e i due punti di Gatti nell’extra possesso 51-44. Battipaglia cede, fuori per cinque falli Treffers e Orazzo, c’è il tempo del massimo vantaggio 56-46 con la tripla ancora dall’angolo di Diodati e c’è il tempo per l’entrata in campi anche di Valente e Gismondi per chiudere al meglio sulla sirena 59-49 e Futura che aggancia Battipaglia e Catania a quota otto in classifica.

Futura Basket Brindisi – MiniBasket Battipaglia 59-48 (8-3; 24-18; 36-36)

Futura Basket Brindisi: Boccadamo, Manzini 9, Tagliamento 10, Diodati 14, Diene 10, Gatti 8, Siccardi 8 , Gismondi, Valente,

MiniBasket Battipaglia: Orazzo 8, Russo, Marchetti 4, Ferretti 1, De Pasquale, Treffers, 14, Ramò 13, Riccardi, 3, Milani 4, Diouf n.e.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy