A2- Broni, la marcia continua. Anche Carugate spazzata via

A2- Broni, la marcia continua. Anche Carugate spazzata via

Commenta per primo!

OMC Cignoli BroniCastel Carugate 6946 (20-17, 38-27, 52-41)

OMC CIGNOLI BRONI: Landi A. 1 , Galbiati V. 19 , Pavia E. 7 , Crespi C. , Dettori A. 7 , Bratka M. 10 , Savini S. 3 , Zampieri A. 12 , Bonvecchio I. 4 , Soli A. 6 , All. Sacchi Roberto
CASTEL CARUGATE: Ruisi V. 5 , Beretta A. , Guarneri S. 4 , Stabile S. 11 , Koufogianni Z. 12 , Picco C. 3 , Colli C. 4 , Frantini M. 3 , Zuin G. 2 , Scarsi M. 2 , All. Puopolo Michele
ARBITRI:Marcello Martinelli, Francesca Finazzi,
NOTE:  OMC Cignoli Broni tiri liberi 13/17 (76,5%), Castel Carugate tiri liberi 10/17 (58,8%),

BRONI. Sette vittorie su sette, la OMC supera la Castel Carugate e si conferma capolista solitaria con quattro punti di vantaggio sulla coppia formata da Milano e Vicenza. Broni ha una partita in più e quindi nel prossimo week end starà alla finestra per vedere cosa succede alle sue spalle. Solita grande cornice di pubblico al PalaBrera che spinge le ragazze di coach ‘Cico’ Sacchi per tutti i quaranta minuti e oltre. Un successo maturato già nei primi due quarti con le biancoverdi che vanno all’intervallo lungo sopra di 11 (38-27). Alla ripresa solo un 52-44 ha permesso a Carugate di tornare più vicino, ma non appena Broni ha deciso di mettere il piede sull’acceleratore c’è l’allungo decisivo che chiude la partita. La OMC offre momenti di spettacolo alternati da una difesa impenetrabile, non a caso l’ultimo periodo termina 17-5 e dimostrata di essere in testa alla classifica meritatamente. “È stata una settimana lunga ed impegnativa – spiega a fine partita coach Sacchi -, ho chiesto alle ragazze concentrazione e di stringere i denti. Sembra tutto facile ma non lo è stato, con acciacchi vari e l’infortunio di Vanin che starà ferma un mesetto, devo fare un applauso a questo gruppo. Avevo chiesto tre vittorie – continua Sacchi -, benissimo ad Alpo, sofferta a Cagliari e con Carugate mai in discussione. Abbiamo dimostrato che quando le cose che prepariamo in settimana in modo corretto e con la giusta intensità, la partita va dalla nostra parte. Arriveranno momenti importanti, penso alle tre partite prima di Natale, ma intanto godiamoci queste sette vittorie”

Fotogallery a cura di Marco Picozzi

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy