A2 – Campobasso si rialza e schianta Forlì

A2 – Campobasso si rialza e schianta Forlì

Netto successo della squadra di casa.

di La Redazione

La Molisana Campobasso – Tigers Rosa Libertas Forli 86-50 (24-14, 49-29, 66-41, 86-50)

LA MOLISANA CAMPOBASSO: Corsetti 2 (1/2 da 2), Alesiani* 2 (1/3, 0/2), De Pasquale 18 (6/8, 1/3), Dentamaro NE, Ciavarella* 22 (8/11, 2/2), Di Gregorio* 18 (3/4, 4/5), Dzinic* 8 (4/5 da 2), Di Costanzo 8 (2/3 da 2), Reani* 8 (4/6 da 2), Landolfi
Allenatore: Sabatelli D.
Tiri da 2: 29/43 – Tiri da 3: 7/13 – Tiri Liberi: 7/8 – Rimbalzi: 29 2+27 (Alesiani 7) – Assist: 22 (Di Gregorio 7) – Palle Recuperate: 6 (Reani 4) – Palle Perse: 11 (Alesiani 2)

TIGERS ROSA LIBERTAS FORLI: Zampiga 8 (4/8, 0/1), Zavalloni* 2 (1/1, 0/4), Vespignani 5 (2/3 da 2), Ragazzini, Pieraccini* 2 (1/1 da 2), Palmisano, Melandri* 4 (2/4 da 2), Patera* 9 (3/6, 0/2), Gramaccioni NE, Missanelli* 18 (4/12, 2/4), Olajide 2 (1/1, 0/1), Duca
Allenatore: Castelli A.
Tiri da 2: 18/39 – Tiri da 3: 2/12 – Tiri Liberi: 8/16 – Rimbalzi: 23 5+18 (Missanelli 6) – Assist: 9 (Pieraccini 2) – Palle Recuperate: 4 (Pieraccini 2) – Palle Perse: 16 (Melandri 4)
Arbitri: Caldarola M., Lucarella D.

Una risposta sostanziosa di quelle in grado di riconciliare appieno. La Molisana Magnolia Campobasso dimentica subito le sensazioni di disappunto figlie del precedente match interno con Umbertide e riesce – sempre sul parquet del PalaVazzieri – a rifilare un sostanzioso +36 ad un Forlì mai in partita contro i #fioridacciaio.

AVVIO A TUTTO SPRINT Così com’era avvenuto nella trasferta capitolina in casa del San Raffaele, le rossoblù di coach Sabatelli hanno una partenza a tutta velocità. Quattro a zero già nel primo minuto effettivo e margine che sale man mano sino a raggiungere la doppia cifra (15-4) con il canestro di Ciavarella. Di fatto il +10 del primo quarto è il segnale di quella che sarà una serata trionfale.

ESTERNE ON FIRE In particolare sono le esterne – Ciavarella top scorer di serata a quota 22 punti, ma anche Di Gregorio e De Pasquale che si attestano a 18 punti con la prima che ‘smazza’ anche sette assist – a dare corpo alla corsa della magnolie che hanno anche 24 punti (peraltro equamente divisi) dalle proprie lunghe Di Costanzo, Dzinic e Reani (in rigoroso ordine alfabetico) per un totale di 82 punti suddivisi tra sei elementi.

GARBAGE TIME Così, a fronte del +20 dell’intervallo lungo, terzo e quarto periodo finiscono con l’essere un prolungato garbage time in cui i due tecnici danno ampio spazio alle proprie rotazioni con le statistiche individuali che finiscono per corroborarsi. Le campobassane arrivano – in ben due circostanze – ad un massimo vantaggio di trentotto lunghezze (prima sull’82-44 e quindi sull’84-46) e ci sono applausi anche per la venafrana Corsetti che mette anche lei il proprio numero nella colonna dei punti delle sue sul
referto.

SABATELLI ORGOGLIOSO Al termine così – per il coach Mimmo Sabatelli – non può che esserci la soddisfazione disegnata dagli abbracci e dai complimenti ricevuti nel corso del giro d’onore intorno al campo assieme alla squadra.“Le ragazze – analizza – hanno dato vita ad un confronto davvero intenso ed in cui hanno saputo riscattarsi da quella che era stata la sconfitta con Umbertide. Questa squadra, per certi versi, riesce a venire fuori con forza quando è ferita. Era stato così nella sfida in casa del San Raffaele Roma, lo è stato in questa
circostanza contro Forlì. È stata una grande prova di squadra con tutto il gruppo che ha saputo creare più di una difficoltà alle nostre antagoniste. Siamo riusciti, tra l’altro, a dare seguito a quel canovaccio che ci eravamo imposti, ossia cercare il più possibile le soluzioni in transizione. Ora ci godiamo questo successo, ma già dalle prossime ore inizieremo a pensare al recupero di mercoledì con Bologna. Di fronte alle felsinee, è certo, sarà necessaria una prova con lo stesso tipo di applicazione messa in mostra in questa
circostanza”.

SETTIMANA ‘SANTA’ Anche perché, tra il recupero del diciannovesimo turno di mercoledì contro Bologna (gara in programma sempre sul parquet del PalaVazzieri) e la trasferta di Pasquetta sul campo del Civitanova Marche in occasione del venticinquesimo turno, le rossoblù avranno la ghiotta opportunità di disegnarsi una posizione soddisfacente in quella che sarà la griglia playoff.

AREA COMUNICAZIONE MAGNOLIA CAMPOBASSO

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy