A2- Castelnuovo Scrivia da urlo, domata anche Albino

A2- Castelnuovo Scrivia da urlo, domata anche Albino

Altra prova strepitosa della compagine piemontese.

Commenta per primo!

28879901784_25c0513358_zAnticipo che sorride all’Eco Program che conferma il buonissimo momento di forma battendo anche l’Edelweiss Fassi Albino ed infilando cosi’ la terza vittoria consecutiva, risultato mai raggiunto in questa categoria. Vittoria molto sofferta, come peraltro era nelle previsioni, ma che rende ancora piu’ onore alla prestazione delle castelnovesi; in  primis perche’ era difficile ripetersi  dopo la prova super di sabato ed in secondo luogo perche’ se Crema poteva magari aver preso un po’ sottogamba le giocatrici di Pozzi questo non e’ certo accaduto stasera. Le orobiche dimostrano fin dall’avvio di avere studiato per bene le giraffe piazzandosi a zona (3-2) e togliendo subito ritmo all’attacco delle padrone di casa; sono Gross e Silva le protagoniste (5 punti a testa) di un quarto dove si segna davvero poco ma che vede comunque sempre avanti, con merito, le ospiti, a +4 al 10′ (13-9). Al rientro in campo dopo la prima sirena Albino prova a scappare via piazzando un 6-0, sull’asse Fumagalli (per il resto contenuta alla grande dalla difesa di casa) – Silva che porta il vantaggio esterno alla doppia cifra (19-9); d’obbligo il time out locale che partorisce una 1-3-1 (che si chiude poi con una 2-3) che risulta subito indigesta alle giocatrici di Stibiel che faticano a trovare buone soluzioni, perdendo spesso palla o costruendo tiri poco puliti.

Il Bcc, pur continuando a sparare a salve dalla distanza (1/11 da tre nei primi 20′) trova pumti importanti da Salvini e Vitari ed alla pausa lunga il distacco e’, tutto sommato, accettabile (19-24). Anche perche’ al rientro in campo dopo l’intervallo sono proprio le giraffe a rivoltare l’inerzia del match; una tripla di capitan Gabba, un suo libero ed un canestro in contropiede di Rosso firmano il 6-0 che porta avanti, per la prima volta, l’Eco (25-24). Lussana, con una bomba ed un canestro in penetrazione, prova a replicare ma le castelnovesi ‘sentono’ il momento e mantengono, seppur con margini minimi, la testa, grazie ad un siluro di D’Amico ed ai canestri di Vitari, Gabba e Gross. Si entra nei 10′ finali con il Bcc a +3 (38-35) e con la sensazione che si assistera’ ad una lunghissima volata testa a testa dove avra’ la meglio chi riuscira’ a gestire con maggiore lucidita’ i possessi decisivi. Ma e’ la formazione di Pozzi ad uscire meglio dai blocchi di questa ultima batteria trovando subito i punti per un piccolo, ma importante allungo; dopo un bel paio di canestri dalla media di Vitari e Salvini e’ Bergante, dall’arco,a dare il +7 (47-40) con il quale il Bcc entra negli ultimi 5′. Capitan Lussana, dai 6,75, ribatte subito (47-43) e dopo che Gabba dalla lunetta e Vincenzi da sotto avevano lasciato il divario quasi immutato (49-45) era una tripla di Gross a sparigliare le carte in tavola assestando il colpo del probabile definitivo ko alle ospiti a circa 2′ dalla fine (52-45). Albino ci prova ma un paio di forzature di Packovski vengono lette bene dalla difesa di casa e sul fallo sistematico della Fassi e’ sempre Gross (mvp della partita con 19 punti, 11 rimbalzi ed un eloquente 29 di valutazione) a siglare, dalla lunetta, il +10 (55-45) che garantisce i due punti alle giraffe, con Fumagalli che, sulla sirena, riesce solamente a rendere meno pesante il passivo finale, che avrebbe punito probabilmente in maniera eccessiva le orobiche, autrici comunque di una  prova gagliarda, a testimonianza del loro valore e del buon momento di forma che attraversavano. Per l’Eco una vittoria che vale oro, sia per la classifica sia per aumentare il livello di autostima di un gruppo che nelle ultime due gare ha fatto vedere di poter giocare, nessuno escluso, su livelli di eccellenza; un applauso che deve accomunare tutte le ragazze scese in campo oggi e che, come con Crema, hanno saputo dare un apporto importantissimo alla causa. Due annotazione per finire; salutiamo con piacere il rientro, seppure solo per pochi minuti, di Porro, anche se il problema al piede non e’ ancora superato del tutto e bello, molto bello, il colpo d’occhio del Camagna, gremito da un buon numero di tifosi che non hanno fatto mancare il loro appoggio alla squadra.

Eco Program Bc Castelnuovo Scrivia – Edelweiss Fassi Albino 55-48 (9-13, 19-24, 38-35)

Eco Program: Rosso 4, Bergante 3, D’Amico 3, Gabba 10, Porro, Algeri, Vitari 8, Giangrasso, Cocozza, Salvini 8, Gross 19, Cepollina. all. Pozzi, v.all. Alliori e D’Affuso

Fassi Albino: Birolini G., Birolini M., Vincenzi 4, Fumagalli 7, Silva 13, Packovski 9, Panseri, Devicenzi 2, Lussana 8, Valente 5, Marulli, Pintossi. Al.. Stibiel

Uff.Stampa Eco Program Castelnuovo Scrivia

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy