A2 – Civitanova Marche: intervista a Jessica Trobbiani

A2 – Civitanova Marche: intervista a Jessica Trobbiani

Le parole di Trobbiani.

Commenta per primo!

Jessica Trobbiani, una vita nella Feba. Potremmo sintetizzare così la carriera di “Jessy”, classe ’89, con i colori biancoblu: un’avventura iniziata 20 anni fa e proseguita in maniera ininterrotta con alle spalle tutta la trafila del settore giovanile, la prima squadra, coronato anche con lo storico approdo in A2, fino ad arrivare alla Mia Cup e a i play-off della scorsa stagione. Un curriculum ricco di soddisfazioni, per una giocatrice abituata a dare tutto in mezzo al campo e a non risparmiarsi mai. Se fosse una canzone sarebbe “Una vita da mediano” di Ligabue, perchè in fondo “Jessy” non ama perdere e lotta sempre per 40 minuti in mezzo al campo. Insieme al capitano Veronica Perini rappresentano le due colonne portanti della Feba e vista la sua permanenza ininterrotta in tutti questi anni, abbiamo chiacchierato con “Jessy” per ripercorrere un pò la sua carriera con le momò.

Sei la giocatrice più longeva della Feba, hai iniziato da piccola per arrivare in prima squadra ed essere qui ininterrottamente da 20 anni. Che emozioni ti dà questa maglia e qual è il ricordo più bello legato a questi colori?
“Ho partecipato alla festa dei 15 anni dalla nascita della società, poi a quella dei 25 e al suo 30esimo lo scorso anno.. Effettivamente sono qui da tanto! Ho condiviso con la Fe.Ba. tanti anni e tante emozioni, quindi di ricordi ne ho parecchi! Ma se devo sceglierne uno, ti direi la promozione in A2. Quell’anno è stato intenso ma alla fine decisamente appagante!”

Sei un’atleta che dà sempre tutto in mezzo al campo. Non è facile trovare giocatrici come te che lottano per tutti i 40 minuti. Quale ritieni sia il tuo punto di forza in mezzo al campo?
“È che di tecnica ne ho poca e di agonismo anche troppo, quindi cerco di darmi da fare come posso.
E poi odio perdere! Che sia la partitella di allenamento o quella della domenica, cerco sempre di dare tutto per poter vincerla.. Poi il giorno dopo conto gli acciacchi..”

Ufficio Stampa Infa Feba Civitanova Marche

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy