A2- Colpo per Crema, espugnata Costa Masnaga

A2- Colpo per Crema, espugnata Costa Masnaga

La formazione di Visconti passa sul campo di Costa Masnaga

Commenta per primo!

B&P Autoricambi Costa Masnaga – Tec-Mar Crema 70 – 72 (19-19, 32-37, 44-47)

B&P AUTORICAMBI COSTA MASNAGA: Longoni M. 6 , Meroni L. , Rulli G. 14 , Tagliabue L. NE , Del Pero B. 2 , Baldelli V. 18 , Misto’ F. 8 , Visconti A. 9 , Sanchez E. 6 , Tibe’ A. , Maiorano M. 7 , All. Pirola Gabriele
TEC-MAR CREMA: Conti C. 2 , Zagni C. 14 , Capoferri M. 2 , Cerri C. NE , Veinberga I. 10 , Caccialanza P. 17 , Parmesani F. 2 , Cerri G. , Rizzi N. 10 , Picotti M. 15 , All. Visconti Luca

ARBITRI:Ivan Battisacco, Riccardo Spinello,
NOTE: B&P Autoricambi Costa Masnaga tiri liberi 18/26 (69,2%), Tec-Mar Crema tiri liberi 13/17 (76,5%)

Le ragazze di coach Visconti rispondono sul campo nel modo migliore disputando per continuità, concentrazione e determinazione la migliore partita dall’inizio della stagione. E cosa importante ci riescono dopo la “delusione” patita una settimana fa contro Orvieto superando sul suo campo un avversario di prima fascia come Costa Masnaga. Abbiamo assistito ad una gara intensa e combattuta per 40’ che è’ stata all’altezza delle attesa. Reduci entrambe da due sconfitte “cocenti”  le due formazioni si sono dare battaglia fin dal primo minuto regalando una contesa di grande interesse tenendo con il fiato sospeso il numeroso pubblico accorso e che ha riempito le tribune. Venendo alla partita. Il primo periodo è caratterizzato da ritmi elevati con gli attacchi che trovano buone soluzioni di fronte a difese che faticano a trovare i giusti equilibri. Un inizio spumeggiante e coinvolgente con un 19-19 sul tabellone alla prima pausa con Caccialanza e Rulli sui due fronti a mettersi in particolare evidenza. Le premesse di una bella partita cominciano a concretizzarsi. Nella fase centrale è Crema a sembrare più lucida anche se pur mantenendosi costantemente avanti non dà l’impressione di potersi scrollare di dosso le avversarie. I parziali di 37-32 al riposo lungo e di 47-44 al termine della terza frazione, periodi giocati sempre su buoni livelli rimandano agli ultimi 10’ il verdetto finale. Ristabilita la parità a metà tempo sono le padrone di casa a portarsi avanti con un mini break di +6 che potrebbe dare una svolta decisiva alla loro gara. Ma le cremasche restano in partita e il loro contro-break immediato ed efficace. Si gioca “punto a punto” in un “botta e risposta” appassionante con il tabellone che va ad elastico assegnando a rotazione il vantaggio. In questo alternarsi per Costa è protagonista Baldelli con 5 p.ti consecutivi che portano per l’ultima volta la sua squadra avanti sul 67-66. E’ l’ultima fiammata però perché dopo che Rizzi ha riportato avanti le sue Costa non riesce più a trovare la via del canestro mentre Crema con lucidità non fallisce le proprie opportunità facendo 4/4 dalla lunetta per un +5 cui nulla serve l’ultima sussulto di Baldelli che con una tripla allo scadere riduce solo lo svantaggio fissando sul 72-70 a favore delle ospiti il risultato finale. Alla delusione delle padrone di casa fa riscontro la giustificata gioia di un Basket Team Crema che si rilancia decisamene con questi due punti conquistati su un campo difficile e contro una diretta concorrente per la lotta delle prime posizioni. Mentre le due squadre sportivamente si salutano meritato è l’applauso da parte del pubblico per la prestazione offerta da tutte le giocatrici in campo. E’ stata una gran bella partita con un parziale di 26-25 nell’ultimo quarto a sancire una contesa di alto livello tra due squadre che giocando in questo modo certamente troveremo protagoniste fino al termine della stagione. Bella la partita così introdotta da una suggestiva coreografia al momento della presentazione delle squadre con l’inno di Mameli suonato all’inizio e che non fa mai male. Complimenti anche questo ha contribuito allo spettacolo.

Uff.Stampa Basket Team Crema

Fotogallery a cura di Marco Brioschi

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy