A2- Correal spaziale: Carugate strappa la prima vittoria contro il Cus

A2- Correal spaziale: Carugate strappa la prima vittoria contro il Cus

Una super prova di Correal, ben supportata da Diotti e Picco, regala alle lombarde la prima vittoria.

Commenta per primo!

C.U.S. Cagliari – Castel Carugate 54 – 56 (20-11, 31-31, 46-42)

C.U.S. CAGLIARI: Alesiani F. 14 , Madeddu F. NE , Vanin G. 2 , Riccardi E. 13 , Dettori A. 5 , Bertucci J. 3 , Aielli A. NE , Vasapollo V. NE , Niola R. 7 , Bungaite’ J. 10 , Canalis C. , All. Ibba Marcello
CASTEL CARUGATE: Beretta A. NE , Correal E. 26 , Diotti F. 11 , Manzini L. 8 , Picco C. 5 , Colli C. NE , Rossi L. , Albano C. 4 , Polato S. , Scarsi M. 2 , All. Re Paolo

ARBITRI:Claudio Borrelli, Nicola Mancini,
NOTE: C.U.S. Cagliari tiri liberi 9/14 (64,3%), Castel Carugate tiri liberi 13/21 (61,9%)

Quando sembra che ti giri tutto contro, che la sfortuna si accanisce contro di te, ecco uno spiraglio, la luce al fine del tunnel. Dopo un incontro tiratissimo punto a punto, prevale Castel Carugate sul campo del PalaCus al Centro Universitario Sa Duchessa, 56-54, sul filo di lana, con un canestro di Emily Correal a 3” dalla fine. Ma partiamo con ordine dall’inizio. E’ Cagliari che parte forte, con una pimpante Riccardi e la zona di inizio incontro di Carugate, viene subito bucata dalla linea dei 6.75. Correal inizia a dettare legge nell’area piturata e il Cus paga subito pegno, con i primi due falli consecutivi del loro pivot Bungaite che viene subito panchinata lasciando il campo a Vanin, vecchia conoscenza Castel, ai tempi delle sfide contro Muggia. Emily trova terreno fertile, Vanin le rende almeno 10 kg di muscoli e si fa subito sentire, guadagnando canestri e tiri liberi. Si chiude la seconda frazione mandando le squadre all’intervallo sul 31-31 con canestro annullato a Scarsi sul filo della sirena. Carugate c’è, pur contando le assenze di Stabile, Beretta e Colli, le under 20 biancoazzurre tengono alla grande il campo con le due senior Manzini e Correal e se la giocano senza paura. Dal primo minuto della ripresa è un alternarsi con i vantaggi tra le due squadre, ma sempre di pochissimi punti. La chiave rimane Correal, cercata e ben servita con continuità dalle esterne della Castel, Diotti e Rossi, i due play hanno già un buon feeling con la lunga americana, ed anche le altre hanno imparato come servirla. In cambio Emily se raddoppiata, sa servire ottimi assist sul lato debole per le bombe di Manzini e di Picco. Scarsi e Albano si alternano in campo, difendendo muscolarmente riuscendo a limitare l’intramontabile Riccardi. Il finale è al cardiopalma. Dal 51-51 prima due liberi a segno di Correal, poi in lunetta dalla parte opposta ci va Bertucci che sbaglia il primo e realizza il secondo, sul 53-52 per Castel, mancano solo 26” alla fine e Diotti prova a congelare la palla ma le commettono subito fallo. Stessa sorte per la 19enne play, anche qui sbaglia il primo e mette a segno il secondo. Alesiani si lancia alla disperata ricerca di un canestro rapido e lo trova con un notevole mezzo gancio di sinistro. 12” sul cronometro, time out coach Re. Rimessa di Picco che serve Diotti, blocco cieco di Rossi per Correal che viene persa incredibilmente in area, riceve palla e segna il più facile dei canestri a 3” dalla sirena. E’ fatta, Castel vince l’incontro 56-54. Che dire, tutte bravissime, hanno messo il cuore oltre l’ostacolo, Correal surreale con 26 punti e 20 rimbalzi, bene le due play Diotti e Rossi, sono sembrate due veterane, invece giocano nella nostra Under 20, Manzini e Picco ci hanno messo l’anima, Albano e Scarsi hanno lotatto con il coltello tra i denti e Polato, che da domani si fermerà per un paio di settimane per farsi curare al meglio il ginocchio, nei pochi minuti in cui ha dato il cambio a Emily, non si è certo tirata indietro. La difesa questa volta ha premiato Carugate, a parte il primo quarto è stata ermetica e ben coordinata. Netta supremazia a rimbalzo, 52 a favore delle nostre ragazze contro i 34 delle avversarie, altra chiave di lettura importante.

Uff.Stampa Castel Carugate

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy