A2- Crema torna a vincere: Virtus Cagliari battuta

A2- Crema torna a vincere: Virtus Cagliari battuta

TEC-MAR CREMA–VIRTUS CAGLIARI 64-42

Commenta per primo!

30507505985_31d1dfcde8_zE una Tec-Mar decisa a riscattare la battura d’arresto di Tortona quella che riesce a battere tra le mura amiche una Virtus brava a tenerla sulla corda per lunghi tratti ma che alla distanza è costretta a cedere di fronte a Caccialanza & C. Le padrone di casa guidano la partita dall’inizio alla fine ma solo nell’ultimo quarto riescono a scrollarsi di dosso una avversaria che ha confermato di essere formazione tosta e sufficientemente esperta per metterla in difficoltà. Bisogna però dare atto alle ragazze di coach Visconti di essere state brave a non perdere mai la testa e di rimanere concentrate positivamente per tutti i 40’ durante i quali sono state costrette comunque a non abbassare mai la guardia. Sicuramente un po’ di pressione, inevitabile dopo la sconfitta di una settimana, ha condizionato un po’ il team cremasco apparso non sempre lucido nella fase offensiva anche se di contro, a livello di determinazione e voglia di riscattarsi, più che apprezzabile e positiva ci è apparso l’atteggiamento difensivo ben diverso rispetto alla gara contro Castelnuovo. Contro una squadra, come è la Virtus, capace di mettere in campo un quintetto di tutto rispetto, nell’occasione con il duo Rossi & Templari in bella evidenza, non si potrebbe comunque portare a casa facilmente i due punti se non disputando una buona gara. Quello che alla fine è riuscita a fare la squadra di casa. Ottimo è stato l’approccio alla gara con un 8-0 iniziale ed un vantaggio mantenuto fino al termine del primo periodo chiuso sul 18-10. Un sostanziale equilibrio ha poi caratterizzato i due tempi intermedi in un tira-molla che pur vedendo sempre le padrone di casa in “controllo” della situazione ha dato la netta sensazione che l’esito dell’incontro fosse tutt’altro che chiuso. Un equilibrio che però si è rotto definitivamente nel quarto periodo dove con un eloquente parziale di 17-4 si è materializzato e concretizzato l’allungo definitivo con il tabellone fissato sul 64-42.

In vista di un “trittico” assai impegnativo e che vedrà la Tec-Mar viaggiare in Casa del Sanga Milano e di Costa Masnaga intervallando i due impegni esterni con la gara casalinga contro Orvieto possiamo dire che di aver visto un Basket Team Crema avviato verso la migliore condizione per affrontarlo al meglio. Il breve commento del Presidente Paolo Manclossi “Mi aspettavo questa risposta dalla squadra e sono molto contento perché oggi ho rivisto lo spirito giusto, quello spirito di gruppo, che ritengo sia un po’ il nostro valore aggiunto. Quando non tutto funziona a meraviglia più che la perfezione dei meccanismi, i giusti equilibri o i minutaggi più o meno ampi, secondo me nei momenti di difficoltà è necessario fare quadrato, aiutarsi nelle difficoltà e remare tutti dalla stessa parte. Vincere contro questa Virtus non era cosa facile e scontata. Ci siamo riusciti bene e non possiamo che essere soddisfatti”.

TEC-MAR CREMA–VIRTUS CAGLIARI:64-42(18-10, 31-25, 47-38)

TEC-MAR CREMA: Conti 3, Zagni 7, Capoferri 16, C.Cerri n.e.,Veinberga 7, Caccialanza 12, Parmesani 2, G.Cerri 1, Rizzi 9, Picotti 7 – all.Visconti
VIRTUS CAGLIARI: Gomes 7, Ridolfi 4, Rossi 13, Templari 13, Vargiu n.e., Mastio, Melis, Mancini, Pellegrini, Sarni 5 – coach. Ferazzoli

Uff.Stampa Tec-Mar Crema

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy