A2 – Cus Cagliari ancora battuto, Albino corsara

A2 – Cus Cagliari ancora battuto, Albino corsara

Il Cus Cagliari inanella la seconda sconfitta contro Fassi Albino

Commenta per primo!

Il Cus Cagliari perde in casa contro Fassi Albino. Match fisico da parte delle lombarde, con le cagliaritane che rispondono in maniera troppo soft e regalano 2 frazioni (la prima e la terza): la A2 è anche questo.

Il quintetto titolare del Cus Cagliari, agli ordini di Coach Ibba è composto da Alesiani, Riccardi, Dettori, Niola, Bungaite; il quintetto ospite di Fassi Albino, guidato da Coach Stibiel, è composto da Fumagalli, Silva, Packovski, Lussana, Valente.

Avvio morbido da parte delle padrone di case che vanno subito sotto 0-4 e proseguono su questa china per tutta la prima frazione: troppa imprecisione sotto canestro (4/10 al tiro da 2). Fortunatamente capitan Riccardi (6 punti) e Bungaite (5 punti) riescono a limitare i danni e tenere in gioco la squadra al termine del primo quarto, che si chiude 11-18.

Migliore la seconda frazione del Cus Cagliari, che vede un lento, ma graduale, riavvicinamento sino al temporaneo sorpasso (28-27) grazie a due tiri liberi realizzati da Niola. Dopo il sorpasso, il Cus Cagliari si spegne momentaneamente e Fassi Albino si riporta in testa all’incontro. Si va negli spogliatoi sul punteggio di 30-32: partita riaperta. Al termine del primo tempo, sugli scudi Bungaite (11 punti e 9 rimbalzi) e Riccardi (10 punti). Determinante la terza frazione nella quale Fassi Albino impone un secco 12-19 per un complessivo 42-51 che rende difficilissimo l’ultimo quarto, nonostante una sempre migliore Bungaite (17 punti e 12 rimbalzi).

L’ultimo e decisivo quarto si apre con una tripla delle lombarde. Niola non ci sta e risponde di prepotenza, infilando 2 canestri che accorciano il distacco a -8 (46-54). Le cagliaritane non sono tuttavia brave a continuare nella difficile rimonta: Fassi Albino infila un break 0-8 (46-62) che chiude virtualmente l’incontro, impreziosito sulla sirena da un buzzer-beater da centrocampo di Alesiani che rende meno amaro il 61-72 finale.

La seconda sconfitta della stagione lascia le universitarie a 2 punti e tanto lavoro da fare in difesa, visti i tiri concessi. Ottime le prestazioni di Bungaite che realizza la seconda doppia doppia stagionale (20 punti, 14 rimbalzi, 29 val. Lega) e Riccardi (17 punti, 6 rimbalzi, 4 assist, 21 val. Lega). Prestazione di carattere per Niola (6 punti, 6 rimbalzi, 5 assist, 15 val. Lega).

Cus Cagliari – Fassi Albino  61-72

Parziali (11-18 1/4; 30-32 2/4; 42-51 3/4)

Cus Cagliari All. Marcello Ibba, vice Sandro Manca

Alesiani (7), Madeddu (n.e.), Riccardi (17), Dettori (5), Bertucci (0), Aielli (n.e.), Vasapollo (n.e.), Niola (6), Bungaite (20), Canalis (6).

Fassi Albino All. Giuliano Stibiel

Birolini G. (0), Birolini M. (n.e.), Vincenzi (0), Fumagalli (18), Silva (9), Packovski (18), Panseri (2), Devincenzi (7), Lussana (3), Valente (6), Marulli (9).

Cagliari, 22 ottobre 2016

Ufficio Stampa Cus Cagliari

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy