A2- Cus Cagliari parte bene: Alghero battuta all’esordio

A2- Cus Cagliari parte bene: Alghero battuta all’esordio

Cus Cagliari – Mercede Alghero 73-57

Commenta per primo!

Dopo 5 anni in A1, il ritorno del Cus Cagliari in serie A2 coincide con una vittoria: il quintetto agli ordini di Coach Marcello Ibba, assistito da Sandro Manca, si aggiudica il derby sardo con la neo promossa Mercede Alghero per 73-57.

Le padrone di casa scendono sul parquet del PalaCus con Alesiani, Niola, Dettori, Bungaite guidate da capitan Riccardi. Alghero risponde con Spiga, Ponziani, Barbone, Azzellini, Petrova.

Il primo canestro della stagione va ad Alghero ma il Cus è bravo a reagire con un secco break: dopo 3’12” il punteggio è 10-2 per le universitarie, guidate da una sontuosa Niola (6 punti).Sul finire del primo quarto, entrano in campo Bertucci e Canalis per Dettori e Niola.La prima frazione è ad appannaggio del Cus Cagliari, più preciso sotto canestro rispetto ad Alghero: 20-12, con un’ottima Niola (8 punti, 4 rimbalzi e 2 assist).

Il secondo quarto vede la reazione rabbiosa delle algheresi che si portano sino al 20-16, prima che Bertucci spezzi il break con il canestro del 22-16. Seconda frazione giocata più sui nervi, con Alghero che arriva prestissimo in bonus. Coach Ibba ne approfitta per far rifiatare il quintetto di partenza e far entrare le altre giocatrici a disposizione. Si va all’intervallo con il punteggio di 42-26: nel secondo quarto emerge Bungaite (6 punti, 6 rimbalzi e 4 assist).

L’inizio della ripresa fa pensare ad una partita ormai in discesa per le cagliaritane: doppia tripla (Alesiani e Riccardi) e divario che si porta a +22. Invece le algheresi mettono sul parquet grinta e maggior precisione sotto canestro e chiudono la terza frazione sul 56-45. Molto bene l’algherese Petrova che chiude il terzo quarto con 18 punti e 8 rimbalzi. Nell’ultima frazione giganteggia Alesiani, guidando la squadra verso la vittoria finale per 73-57. A 51” dalla fine l’ingresso delle giovanissime Aielli (classe 2000) e Madeddu (classe 2001, in prima squadra con deroga FIP in virtù dello status di atleta di interesse nazionale). Il Cus Cagliari porta a casa i primi 2 punti di una stagione di ripartenza per il sodalizio universitario, mostrando un gioco estremamente vario come dimostra il tabellino e la rotazione completa di tutte le giocatrici della panchina.Il prossimo impegno del Cus Cagliari sarà la trasferta di Milano, che vedrà le sarde sfidare Sanga Milano al Pala Iseo sabato 15 ottobre alle ore 16:00.

Cus Cagliari – Mercede Alghero 73-57
Parziali (20-12 1/4; 42-26 2/4; 56-45 3/4)

Cus Cagliari: Alesiani (12), Madeddu (0), Vanin (2), Riccardi (18), Dettori (8), Bertucci (2), Aielli (0), Niola (16), Bungaite (13), Canalis (2).

Mercede Alghero: Spiga (11), Zinchiri (n.e.), Ponziani (7), Barbone (2), Marini (3), Azzellini (11), Petrova (20), Sow (3), Solinas (0), Manconi (n.e.), Canu (n.e.).

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy