A2- Defensor Viterbo: il punto sulla squadra

A2- Defensor Viterbo: il punto sulla squadra

Commenta per primo!

Si è disputata nel tardo pomeriggio di mercoledì la seconda sfida amichevole stagionale tra Defensor e Santa Marinella; dopo la gara giocata nella cittadina tirrenica, le squadre si sono affrontate nuovamente, questa volta sul parquet del PalaMalè di Viterbo, per un match voluto dai due tecnici nella marcia di avvicinamento ai rispettivi impegni di campionato.

Si sono disputati quattro tempi da dieci minuti ciascuno, con il cronometro dei 24”. Il punteggio è stato azzerato alla fine di ogni periodo, ma del resto non interessava tanto il risultato finale quanto piuttosto la qualità del gioco e i progressi sotto il profilo della condizione fisica e dell’intesa in campo. Il tecnico viterbese Carlo Scaramuccia ha ruotato tutte le atlete e, come già accaduto a Santa Marinella, ha concesso spazio anche alle più giovani come le due ’97 Manuela Riccobono e Federica Orchi e la ’98 Jessica Porcu.

“Una buona amichevole – è il commento di coach Scaramuccia – e un altro passo avanti verso il campionato. Volevamo provare alcune cose e sono soddisfatto di quello che le ragazze hanno messo sul parquet, dalle più esperte fino alle giovanissime che stanno crescendo a vista d’occhio in quanto a fiducia ed entusiasmo”.

La due gare contro Santa Marinella hanno aperto un autentico tour de force per quanto riguarda le amichevoli in casa Defensor: si comincia in questo venerdì pomeriggio alle 18 a Latina contro le ragazze pontine, organizzatrici di un quadrangolare che vede la partecipazione anche di Albano e di Ariano Irpino, rivale delle viterbesi nel prossimo campionato di serie A2. Sabato, alle 18 e alle 20, si disputeranno le due finali, iniziando da quella per il terzo posto e proseguendo con la sfida che metterà in palio la vittoria del torneo.

Lunedì invece, con inizio alle 19,30 al PalaMalè, la Defensor afffronterà Napoli, altra squadra che ritroverà poi in campionato, mentre sabato 28 e domenica 29 è in programma un altro torneo, questa volta a Santa Marinella; oltre alle tirreniche ci saranno Ancona e Battipaglia, con la Defensor che esordirà affrontando le marchigiane, altro team di serie A2, e saranno impegnate il giorno successivo in una delle due finali.

“Una bella serie di gare ravvicinate dopo qualche settimana di lavoro intenso – conclude Scaramuccia – sono convinto che dopo queste partite potremo fare un bilancio più accurato della preparazione che finora è andata avanti in modo ottimale, anche grazie all’impegno dello staff medico e delle fisioterapiste Arianna Milioni e Emanuela Pietrini”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy