A2 – Elite vince ancora, domata Orvieto

A2 – Elite vince ancora, domata Orvieto

Seconda vittoria consecutiva dal peso specifico enorme per Elite, che dopo Forlì supera un’altra avversaria diretta nella corsa alla salvezza e cancella di fatto lo spettro della retrocessione diretta.

di La Redazione

Seconda vittoria consecutiva dal peso specifico enorme per Elite, che dopo Forlì supera un’altra avversaria diretta nella corsa alla salvezza e cancella di fatto lo spettro della retrocessione diretta. Anzi, si ritrova addirittura con la possibilità, dovesse vincere sabato prossimo a Cagliari, di poter addirittura sperare nella permanenza diretta in A2. Ma evidentemente si tratta di discorsi prematuri: la realtà, oggi, è che la squadra si è finalmente  ritrovata dopo un lungo periodo nero, tanto da aver vinto convincendo e offrendo al pubblico del Pala Colle La Salle anche brani di bel basket.

LA CRONACA

I primi due punti hanno un sapore diverso dal solito, visto che a realizzarli è Emanuela Moretti, per la prima volta a referto in casa dopo il rientro dall’infortunio. A partire meglio è comunque Orvieto, che piazza subito un 7-0 che la porta sul +5 (2-7). E’ Giuliana Di Stazio, così come sera successo a Forlì, a suonare la carica e a portare con quattro punti consecutivi Elite al -1, prima che le ospiti riallunghino di nuovo sul +5 (6-11) con due canestri della sempre positiva De Cassan. L’elastico nel punteggio prosegue, visto che le giallonere si riportano subito in parità prima a quota 11 e poi a 13, ma sono di nuovo le umbre a trovare lo sprint giusto che le porta a chiudere il primo quarto avanti di quattro. Al rientro Elite si dimostra subito più “quadrata” e concentrata, soprattutto in difesa, e piazza un significativo 9-0 tutto grinta (non a caso a distinguersi in questa fase è la solita Ilenia Magistri) fino al 26-21. Orvieto è comunque brava a non scomporsi, tanto da ritrovare il pari a quota 28 con una tripla di Emma Coffau, anche se in difesa fatica a contenere una Masic finalmente nel vivo del gioco. La parità resta comunque sostanzialmente acquisita fino al ventesimo, visto che Elite chiude il primo tempo avanti di 1 punto grazie a un lay-up di Marta Grattarola. Dopo l’intervallo lungo è di nuovo Elite a partire meglio piazzando un 14-1 firmato quasi integralmente da una Masic immarcabile che la porta a +14 (48-34), parziale anche in questo caso innescato da una difesa a zona efficace ed aggressiva, capace di dare il là a tanti contropiede. Il +20 raggiunto al diciottesimo (61-41) è una logica conseguenza di quanto si vede in campo, con una Moretti e una Grattarola ad alti livelli, ben coadiuvate sotto le plance da una Chrysanthidou solida anche se un po’ altalenante. Ma proprio quando la partita sembrava segnata – è il bello del basket – ecco tornare in partita Orvieto con un improvviso parziale di 8-0 (ancora De Cassan più tripla di Coffau), che la porta a chiudere il parziale sotto soltanto di 12 punti. Il momento positivo delle umbre continua anche nell’ultima frazione visto che, sfruttando un po’ di stanchezza delle padrone di casa riescono a portarsi sotto la doppia cifra di svantaggio (66-58 a 4.30 dalla fine). Elite reagisce con un 7-1 firmato Moretti-Chrysanthidou-Grattarola, che mette una tripla importante visto che porta le giallonere a +14 ribaltando così il -13 dell’andata. Orvieto, pur priva nel finale della capitana Selena Grilli, uscita per infortunio (auguri!), riesce però a riportarsi sotto la soglia con due liberi di Anna Bambini (73-61) ed è brava a contenere gli ultimi attacchi di Elite, che porta comunque meritatamente a casa la vittoria.

IL COMMENTO DI COACH PASQUINELLI

“Sono davvero contento di questa vittoria, che ci dà più tranquillità e ci mette in una posizione di classifica più ‘comoda’. Nel  primo tempo siamo state troppo contratte, poi fortunatamente e al contrario di altre partite siamo tornate in campo più aggressive e convinte, difendendo bene, prendendo buoni tiri in attacco con Grattarola e Masic, e facendo in generale della buona pallacanestro. Ora andiamo a Cagliari per giocarcela, a fine partita vedremo che cosa dirà la classifica”.

 

ELITE BASKET ROMA-CESTISTICA AZZURRA ORVIETO 73-61 (17-21, 34-33, 61-49)

Elite Basket Roma: Masic 23, Grattarola 24, Di Stazio 4 , Magistri 4, Moretti 11, Kolar 2, Chrysanthidou 5, Buscaglione , Introna, Salvucci, Giambalvo ne. All.: Pasquinelli

Azzurra Orvieto: Coffau 10, Grilli 5, Bambini 6, Orsini, Diouf ne, Cruccolo ne, Avenia ne, Basili ne, Presta 2, Zovko 4, Ceccanti 12, De Cassan 22. All.: Sogli

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy