A2- Empoli non stecca il debutto interno, Castelnuovo Scrivia domata

A2- Empoli non stecca il debutto interno, Castelnuovo Scrivia domata

Use Scotti Empoli – Eco Program Castelnuovo 68-57

Commenta per primo!

Nonostante l’acclarata emergenza l’Eco Program disputa una gara per larghi tratti positiva pagando forse più del dovuto le scarse rotazioni e la ‘solita’ sindrome da terzo quarto, periodo nel quale il match si è deciso. Senza D’Amico, con Rosso in panchina per onor di firma ma inutilizzabile e con Gross in campo ma ancora a corto di condizione le giraffe assorbono con disinvoltura il 3-0 interno prendendo con autorità il centro del ring impattando con una tripla di Gabba e sorpassando con un gioco da 3 punti di Salvini. Bcc decisamente in palla con Porro a colpire due volte dall’arco e con Vitari che la imita nel pitturato portando le ospiti al massimo vantaggio ( 16-9) prima del parziale recupero delle toscane che chiudono il quarto sul -3 (15-18). Anche nella seconda frazione sono le castelnovesi a fare gara di testa grazie ai canestri da sotto di Salvini (2), Vitari e Gross, anche se Empoli si fa, con il passare dei minuti, sempre più minacciosa con la coppia Pochobradska – Narviciute chr fa valere centimetri e peso nell’area dei tre secondi; arbitraggio che nel frattempo suscita qualche perplessità (anche se in tutta onestà non influirà sull’esito finale) visto che dopo 18′ il conteggio dei falli è di 2-9 con le locali ancora a quota zero nel quarto. Bergante da tre sigla l’ultimo vantaggio del Bcc (29-28) ma l’Use sente il momento e con un 4-0 sorpassa appena prima della sirena di metà gara (32-29). Se da un lato si torna negli spogliatoi con la consapevolezza di aver giocato 20′ buoni dall’altro resta il rimpianto per non avere capitalizzato a dovere quanto fatto di buono fino a quel momento. Anche perché al rientro in campo l’incontro cambia completamente fisionomia e dopo 3′ trascorsi a retine inviolate sono le locali a scappare via sfruttando il lunghissimo black out castelnovese (nessun canestro su azione in 10′ e primi punti arrivati dopo oltre 9′) ; il 16-3 che ne scaturisce porta la formazione di Cioni al +16 del 30′ (48-32) indirizzando in maniera decisiva la partita. La Scotti arriva fino al + 20 (57-37) ma l’Eco è brava a restare sempre con la testa e le gambe nel match e pian piano comincia a rosicchiare punti alle avversarie costruendo la rimonta sull’asse Porro-Salvini. Il tiro da 3 di Bergante che potrebbe dare il -10 al 37’si spegne purtroppo sul ferro ed a quel punto le padrone di casa possono tirare un sospiro di sollievo portando a casa un successo sostanzialmente meritato anche se la sconfitta non cancella la buona prestazione complessiva delle giraffe.

Use Scotti Empoli – Eco Program Castelnuovo 68-57 (15-18, 32-29, 48-32)

Use: Rosellini 7, Calamai 13, Gimignani, Manetti, Sesoldi 6, Chiabotto 5, Fabbri L. 4, Pochobradska 13, Fabbri F., Van der Wardt 6, Lucchesini, Narviciute 14. All. Cioni, v.all. Ferradini

Eco Program: Rosso, Bergante 3, Gabba 7, Porro 20, Algeri 1, Vitari 8, Gavio, Cocozza, Salvini 15, Gross 3. All. Pozzi v.all. Alliori e D’Affuso

Uff.Stampa Eco Program Castelnuovo

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy