A2-Genova verso la rinuncia, le parole del presidente Besana

A2-Genova verso la rinuncia, le parole del presidente Besana

Commenta per primo!

Intervenuto ai microfoni di PrimoCanale, sono apparse molto chiare le parole di Carlo Besana. Genova, salvo miracoli, saluterà il campionato di A2, diventando una delle squadre coinvolte nelle solite problematiche estive che ormai sono d’abitudine nella pallacanestro, in particolare femminile: “Al momento non ci sono novità positive. Ad inizio settimana probabilmente arriverà la rinuncia al campionato di A2 e la richiesta di ammissione a uno dei campionati inferiori, vedi la Serie B che però in Liguria attualmente non è presente e vorrebbe dire chiedere ospitalità al Piemonte, altrimenti sarà Serie C regionale. Ad oggi è lo scenario più probabile, dopo i tanti aiuti cercati negli ultimi mesi che non hanno prodotto risultati. Molte aziende neanche rispondono alle mail mandate in cui si è richiesto un incontro senza impegno. Molte persone che lavorano nei settori istituzionali si son fatte vive prima delle elezioni promettendo interessamenti che sono stati puntualmente disattesi. Abbiamo dimostrato in questi due anni di aver allestito formazioni in grado di reggere la categoria, disputando anche la poule promozione per l’A1. Più di così non potevamo fare. Ad oggi non è che mancano un po’ di risorse, ma al momento abbiamo zero contributi di sponsorizzazioni, che mettono a rischio anche un’ipotesi di serie B. Se la risposta della città è questa, possiamo solo prendere atto”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy