A2 – Gigantesca Empoli: espugnato il campo del Galli

A2 – Gigantesca Empoli: espugnato il campo del Galli

Poco da dire se non alzarsi in piedi ed applaudire una volta di più una gigantesca Use Scotti Rosa.

di La Redazione

RR Retail – Empoli 64-73

RETAIL GALLI Bk SAN GIOVANNI VALDARNO

Iannucci 21, Innocenti 5, Mofretti 12, Skiadopoulou 12, Sarni 6, Ortolani 8, Valensin ne, Gabbrielli ne, El Habbab, Lazzaro ne, Veneri ne, Argirò ne. All. Orlando (ass. Franchini)

USE SCOTTI ROSA

Calamai 2, Pochobradska 12, Lucchesini, Narviciute 17, Brunelli 25, Rosellini 10, Chiabotto 5, Malquori ne, Manetti 2, Gimignani. All. Cioni (ass. Ferradini/Giusti)

Parziali: 18-14, 35-34 (17-20), 55-60 (20-26), 64-73 (10-13)

Poco da dire se non alzarsi in piedi ed applaudire una volta di più una gigantesca Use Scotti Rosa. La squadra di Alessio Cioni, con una prestazione entusiasmante, passa sul campo del Galli San Giovanni Valdarno per 64-73 e vola ancora da sola al comando della classifica. Se il motto di questa squadra è sempre stato vivere alla giornata non c’è davvero motivo per cambiare, ma non si può negare che questo potrebbe essere un passaggio decisivo della stagione. Comunuqe sia testa bassa, nervi saldi ed avanti tutta.

Narviciute e Pochobradska firmano i primi punti per le biancorosse. La Scotti è decisamente diversa da quella vista ad Alessandria in Coppa e va avanti con due triple della Brunelli: quella dell’8-11 prima e del 9-14 dopo. Galli sorpassa sul 15-14 ed a fil di sirena trova un canestro da metà campo. Al 10′ siamo 18-14. Alla ripresa l’Use Rosa concede qualche rimbalzo offensivo di troppo e Galli ne approfitta per iniziare la frazione con un 4-0 prima della tripla della solita Brunelli: 22-17. Galli tocca il più 7 (26-19) ma la Rosellini replica col 26-21 e subito dopo la Chiabotto mette la tripla del 28-24. Una disattenzione difensiva regala un canestro facile alle padrone di casa e così coach Cioni va in timeout. Brunelli dall’arco buca la zona avversaria per il 30-27 e subito dopo Narviciute dal campo porta le sue ad un solo punto (30-29) e poco dopo dalla lunetta impatta a quota 32. Due liberi di Narviciute dopo una bomba di Innocenti mandano le squadre al riposo sul 35-34. Si riparte e subito Narvicute sorpassa (35-38) ed è ancora lei a firmare poco dopo il 37-43. Rosellini dall’arco porta al 39-46 e Brunelli sempre dalla lunga fa toccare il massimo vantaggio: 41-48. Ora la partita è davvero nel vivo e la Scotti vive un momento magico. Con le bombe di Rosellini e Pochobradska le biancorosse toccano il più 11 (49-60) ma subito dopo allentano un po’ la presa e subiscono un mini-ritorno di Galli che al 30′ fissa il tabellone sul 54-60. A cavallo dei due tempini l’Use Rosa si blocca letteralmente subendo un parziale di 12-0 che porta le valdarnesi al sorpasso sul 61-60 obbligando coach Cioni al timeout. Finalmente dopo 4′ segna la Narviciute ed è il via ad un parziale di 0-9 che si rivelerà poi decisivo. In serie: Narviciute, Pochobradska, Manetti e Brunelli fino al 61-69 al 6′. Galli segna ma la Scotti ormai è ripartita e con Calamai e Pochobradska vola sul più 10 (63-71). Quando Narviciute segna il 63-73 la partita ormai è andata. Vince la Scotti per 64-73 ed i tanti tifosi giunti da Empoli festeggiano al centro del campo.

Uff.Stampa Use Basket

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy